ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09232011-115759


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
VACCA', GIULIA
URN
etd-09232011-115759
Title
Screening radiografico in previsione di aste pubbliche in una popolazione di yearling di razza Purosangue Inglese
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof. Citi, Simonetta
correlatore Dott. Ricardi, Giorgio
correlatore Dott. Satta, Giuseppe
controrelatore Prof. Carlucci, Fabio
Parole chiave
  • aste
  • yearling PSI
  • screening radiografico
  • patologie d’accrescimento
Data inizio appello
28/10/2011;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Scopo della tesi è presentare i risultati degli screening radiografici effettuati in una azienda italiana specializzata nella preparazione di yearling purosangue inglese per la vendita alle aste autunnali.<br>Materiali e metodi: lo studio è stato condotto dal 2009 al 2011 e il gruppo di studio include 99 puledri di razza purosangue inglese, 47 femmine e 52 maschi, di età compresa tra i 10 e i 13 mesi. Tutti i puledri sono stati sottoposti a uno screening radiografico completo dello scheletro appendicolare comprendente 34 proiezioni. In 2 soggetti nati nel 2010 lo screening è stato compiuto intorno ai 9 mesi di età per la comparsa di segni clinici riconducibili a patologie dello sviluppo. Nelle annate 2009 e 2010 rispettivamente 19 (7♀ 12♂) e 14 (8♀ 6♂) soggetti sono stati sottoposti nuovamente a screening in prossimità delle aste.<br>Risultati: i soggetti sani erano 65/99 (65,7%), mentre i soggetti con alterazioni radiografiche erano 34/99 (34,3%). Presentavano patologie dello sviluppo 21/34 (61,8%) e alterazioni non legate allo sviluppo 17/34 (50%). Tra i 21 soggetti con patologie legate allo sviluppo l’alterazione più rappresentata è stata l’OCD con 11 puledri affetti (52,4%). Tra i 17 puledri con lesioni non legate allo sviluppo l’alterazione più rappresentata è stata la sesamoidite con 6 puledri affetti (35,3%). Sulla popolazione totale di puledri le alterazioni più frequenti sono state l’OCD (11/99, 11,1%), la sesamoidite (6/99, 6,1%) e in ugual misura i frammenti palmari/plantari della prima falange, la frammentazione dorsoprossimale della prima falange e le osteofitosi (5/99, 5,1%) . La localizzazione più frequente di OCD si è avuta a livello del labbro trocleare laterale femorale (7/11 soggetti, 63,6%), bilaterale in 4 soggetti. Non è stata riscontrata una differenza statisticamente significativa nell’incidenza di OCD e di patologie legate allo sviluppo tra maschi e femmine.
File