ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09222011-181218


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
REBECCHI, MARINA
URN
etd-09222011-181218
Title
L'amore di Dio e l'amore degli uomini nella prima produzione di Jeanette Winterson
Struttura
LINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROAMERICANE
Supervisors
relatore Dott. Ciompi, Fausto
Parole chiave
  • matriarchal words
  • mondi matriarcali
  • patriarchal worlds
  • mondi patriarcali
  • famiglia
  • family
  • spirituality
  • God
  • spiritualità
  • Dio
  • faith
  • fede
  • omosessualità
  • homosexuality
  • sexuality
  • sessualità
  • love
  • amore
  • Jeanette Winterson
Data inizio appello
20/10/2011;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
20/10/2051
Riassunto analitico
Jeanette Winterson è una scrittrice britannica. Nata a Manchester il 27 agosto 1959, viene adottata da una coppia pentecostale che la cresce ad Accrington, Lancastershire, nella speranza che diventi una missionaria cristiana. Annuncia di avere una relazione lesbica all'età di 16 anni e va via di casa. In questa tesi analizzeremo la prima produzione dell'autrice che va dal 1985 al 1994, in relazione a temi quali l'omosessualità, la relazione con Dio, l'amore in senso generale e l'amore omosessuale paragonato alla passione religiosa. Analizzeremo anche le aspre critiche che la Winterson muove all'istituzione della Chiesa; all'uomo, in quanto maschio e ai mondi patriarcali.


Jeanette Winterson is a British writer born in Manchester on 27 August 1957. She was adopted by an evangelic Pentecostal couple, who brought her up in Accrington, Lancastershire, hoping she would become a Christian missionary. At the age of 16, she confessed she had a lesbian romance and left home. In this thesis we will analyse the early production of the author, from 1985 to 1994, and in particular themes like homosexuality, the relationship with God, love in a general as well as in a religious and homosexual sense. We will also analyse Winterson's harsh critique of Church as an institution and of phallologocentrism.

File