ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09212020-122401


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
DEL DOTTO, LORENZO
URN
etd-09212020-122401
Title
Valutazione dell’uso di collutorio alla clorexidina e acido ialuronico nella guarigione della ferita chirurgica parodontale. Un trial clinico randomizzato controllato.
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
Supervisors
relatore Prof. Graziani, Filippo
correlatore Dott. Gennai, Stefano
Parole chiave
  • Acido ialuronico
  • Chirurgia parodontale
  • Chlorexidine
  • Hyaluronic acid
  • Periodontal surgery
  • Guarigione ferite chirurgiche
  • Clorexidina
Data inizio appello
07/10/2020;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
07/10/2060
Riassunto analitico
Obiettivo: l’obiettivo di questo studio è stato valutare l’effetto dell’utilizzo di una soluzione a base di clorexidina (CHX) ed acido ialuronico (AI) sulla guarigione dei tessuti gengivali dopo chirurgia parodontale.

Materiali e Metodi: il protocollo dello studio è stato approvato dal Comitato Etico dell’Università di Pisa ed è stato registrato su www.clinicaltrials.gov, con il codice identificativo NCT04345744. Lo studio è stato condotto secondo i principi esposti nella Dichiarazione di Helsinki per quanto riguarda la sperimentazione sugli esseri umani. Lo studio è stato condotto presso la U.O. di Odontostomatologia e Chirurgia Orale Universitaria dello Ospedale Santa Chiara di Pisa.

Sono stati arruolati pazienti affetti da malattia parodontale con indicazione alla terapia chirurgica in uno studio randomizzato controllato con 2 settimane di follow-up. I criteri di inclusione per i soggetti sono stati: (i) soggetti maschi o femmine di età compresa tra i 18 e i 70 anni; (ii) buone condizioni di salute generale; (iii) soggetto con indicazione a terapia chirurgica paradontale; (iv) capacità di capire le procedure dello studio e di conformarsi con esse per tutta la lunghezza dello studio; (v) capacità e volontà di dare il consenso informato scritto; (vi) indice di sanguinamento (FMBS) < 25%; (vii) indice di placca<25%. I criteri di esclusione sono stati i seguenti: (i) età compresa tra i 18 e i 70 anni; (ii) gravidanza o allattamento; (iii) assunzione di contraccettivi orali; (iv) necessità di terapia antibiotica per sottoporsi a terapia parodontale; (v) infezioni croniche; (vi) malattie sistemiche (cardio-vascolari, polmonari, cerebrali o dismetaboliche); (vii) pazienti che abbiano già assunto il collutorio oggetto dello studio; (viii) pazienti che riportavano di fumare più di 20 sigarette al giorno o pipa o sigaro. Tutti i soggetti sono stati sottoposti a chirurgia parodontale e allocati nei 3 gruppi di studio: Gruppo 1 (CHX+AI), Gruppo 2 (CHX), Gruppo 3 (Gruppo controllo). I pazienti sono stati rivalutati a 3, 7 e 14 giorni dopo la chirurgia. Sono stati valutati outcome per la guarigione delle ferite chirurgiche come il Wound Healing Index. Lo status di guarigione è stato definito in una scala da 1 (guarigione completa) a 5 (guarigione non avvenuta). I parametri sono stati valutati sia con esame obiettivo che con analisi di fotografie standardizzate. Le fotografie cliniche sono state acquisite perpendicolarmente all'asse lungo degli elementi dentari interessati dalla chirurgia parodontale utilizzando un protocollo standardizzato. Non è stata eseguita alcuna post-elaborazione digitale dell'immagine in termini di regolazione della luminosità e/o del contrasto.

Al fine di mantenere la cecità per l’esaminatore e per l’operatore ed evitare bias di qualsiasi tipo, i collutori sono stati prescritti tramite una busta sigillata preparata da un ricercatore non coinvolto nella sperimentazione. La calibrazione dell'esaminatore è stata valutata sulla ripetibilità intra-esaminatore per la misurazione dei parametri parodontali. La ripetibilità è stata giudicata adeguata quando si è raggiunta una percentuale di accordo entro ± 2 mm tra misurazioni ripetute di almeno il 98%.

Risultati: Tre giorni dopo il trattamento il gruppo 1 ha mostrato una frequenza di score 1 nel 73% dei casi (p<0.001 vs. altri gruppi) mentre a 7 giorni tutti i casi presentavano score 1 comparato al 54% nel gruppo 2 e 9% del gruppo 3.

Conclusioni: L’applicazione topica di clorexidina associata a acido ialuronico appare essere efficace nel migliorare la guarigione dei tessuti gengivali dopo chirurgia parodontale.
File