ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09172014-112048


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
SOLDAINI, RACHELE
URN
etd-09172014-112048
Title
La gestione dei rifiuti fra strumenti di "command and control" e strumenti economici e finanziari
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Lolli, Ilaria
Parole chiave
  • rifiuti
  • comando e controllo
  • tributi
Data inizio appello
10/10/2014;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Nel lavoro di tesi ho analizzato i rimedi giuridici applicati, o potenzialmente applicabili, per garantire una corretta gestione dei rifiuti e, allo stesso tempo, per realizzare l'internalizzazione dei costi ambientali.

Per conseguire questi obiettivi ci sono due categorie si strumenti: gli strumenti di regolamentazione diretta, noti come norme di "comando e controllo" e gli strumenti economici puri.

In una prima fase, la legislazione in materia di rifiuti ha fatto ampio ricorso agli strumenti tradizionali di command and control, al cui studio ho dedicato il primo capitolo del lavoro.

Tuttavia, tali strumenti, per quanto necessari, sono, nella pratica, inefficaci in quanto, come analizzo nel capitolo secondo, sono carenti di adeguati dispositivi di controllo e un apparato sanzionatorio efficace.

A causa delle criticità ora elencate, negli anni più recenti si sono diffuse una certa diffidenza e si è perciò affermato il concetto della necessità di avvalersi, accanto agli strumenti di command and control, di strumenti economici puri.
In tal senso, già nel 1989 l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo economico aveva elaborato un documento dal quale si ricavavano almeno quattro categorie di strumenti economici volti alla tutela dell'ambiente, e precisamente: i tributi ambientali, i sussidi, i depositi cauzionali ed i permessi negoziabili.
Dal momento che si tratta di una classificazione ancora valida, ho ricostruito gli strumenti economici vigenti, o comunque potenzialmente applicabili, al fine di garantire una corretta gestione dei rifiuti.
File