ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09172013-135513


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
DE OLIVEIRA, KAMILLA
URN
etd-09172013-135513
Title
Gli aspetti sanitari e commerciali nell'esportazione di carne bovina dal Brasile all'Unione Europea
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
controrelatore Prof.ssa Guidi, Alessandra
correlatore Dott. Armani, Andrea
relatore Prof.ssa Gianfaldoni, Daniela
Parole chiave
  • Brasile
  • filiera bovina
  • legislazione alimentare
  • sicurezza alimentare
  • Unione Europea
  • brazilian beef chain
  • food safety
  • brasilian legislation
  • Brazil
  • European Union
Data inizio appello
25/10/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
ABSTRACT<br>La produzione di carne bovina è un elemento chiave del settore agro-alimentare brasiliano. Attualmente, infatti, il Paese è il secondo produttore mondiale ed il più grande esportatore di questo prodotto nel mondo. La possibilità di esportate verso i mercati internazionali è stata tuttavia condizionata dall’adeguamento degli standard brasiliani a quelli dei paesi importatori la cui implementazione è stata effettua sia nell’ottica di proteggere la salute dei consumatori sia di promuovere e rafforzare i rapporti commerciali nell’import-export. Pertanto, la normativa dei paesi importatori è stata spesso un modello di sviluppo per la definizione dei nuovi standard brasiliani. In particolare, considerando che a partire dal 1990 l’Europa è stato il principale importatore di carne bovina dal Brasile, la legislazione europea è stata spesso utilizzata per adeguarne o, addirittura, svilupparne la normativa. Nel presente lavoro sono state affrontate le problematiche ispettive e commerciali che caratterizzano la filiera bovina brasiliana, focalizzando l’attenzione sulla normativa che regola gli scambi con l’Unione Europea, con lo scopo di effettuare un confronto tra le rispettive legislazioni in materia di sicurezza alimentare. Alla luce del nostro lavoro è possibile vedere come, nonostante gli adeguamenti verificatisi negli ultimi anni, la normativa Brasiliana risulti ancora frammentaria e lontana dal nuovo approccio europeo alla sicurezza alimentare. <br><br>The brazilian beef production is a key element of the agriculture sector in Brazil. Nowadays, the country is the second largest producer and the largest exporter of this product in the world. The ability to export to international markets however, was conditional upon conformity of brazilian standards to those of the importing countries.The implementation of these standards has been made both in order to protect the health of consumers and to promote and strengthen business relationships in the import – export market. Thus, the legislation of the importing countries has often been a development model for the definition of the new brazilian standards. In particular, considering that since 1990 Europe has benn the main importer of brazilian beef, the European legislation has often been used to adapt or even develop the legislation. In this paper, the commercial and inspection issues which characterize the brazilian beef industry have been addressed. Focusing attention on legislation that regulates the trade with the European Union has allowed a comparison between the respective laws on food. In this dissertation it is possible to see how in spite of the adjustments that have occurred in recent years, the brazilian legislation is still fragmented and remains far from the new European approach to food safety.
File