ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09132010-190430


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
CIANCIOSI, MARIA NOVELLA
URN
etd-09132010-190430
Title
"FATTORI ISTOLOGICI PROGNOSTICI DI COMPLICANZE DEL MONCONE PANCREATICO IN CORSO DI DUODENOCEFALOPANCREASECTOMIA"
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Mosca, Franco
Parole chiave
  • pancreas
Data inizio appello
19/10/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
19/10/2050
Riassunto analitico
La duodenocefalopancreasectomia (DCP), sebbene costituisca una procedura chirurgica di<br>notevole complessità tecnica, ha acquisito un ruolo sempre più centrale come opzione<br>terapeutica sicura ed appropriata, in pazienti selezionati, nel trattamento delle patologie<br>benigne e maligne del pancreas e della regione periampollare.<br>In questo studio abbiamo quindi cercato di identificare alcuni elementi isto-morfologici,<br>suscettibili di misurazione quantitativa o qualitativa, in modo da rendere oggettiva la<br>valutazione delle caratteristiche della trancia pancreatica. L&#39;obbiettivo è quello di<br>individuare i fattori di rischio istologici di un moncone pancreatico circa la possibilità di<br>sviluppo di complicanze ad esso correlate (come la pancreatite e la fistola).<br>La tesi vuole infatti verificare se sia possibile individuare parametri istologici significativi<br>della trancia di resezione pancreatica, che possono essere prognostici di complicanze, e in<br>base a questi, studiati in corso di esame istologico estemporaneo (esame intraoperatorio),<br>offrire al chirurgo la possibilità di decidere in tempo reale il tipo di trattamento del moncone<br>e indirizzare la prosecuzione dell&#39;intervento.<br>In questo studio sono stati esaminati i dati relativi a 51 pazienti sottoposti a<br>duodenocefalopancreasectomia presso la Chirurgia Generale I Universitaria e presso la<br>Chirurgia Generale e Trapianti nell&#39;Uremico e nel Diabetico dell&#39;Università di Pisa.<br>Di ogni caso clinico sono stati recuperati dall’archivio istologico dell’Anatomia Patologica i<br>tessuti che erano stati inclusi in paraffina dopo l&#39;esame intraoperatorio ed i preparati colorati<br>in ematossilina ed eosina eseguiti per l&#39;analisi istopatologica definitiva. Dal blocchetto della<br>trancia di ciascun caso sono state tagliatate al microtomo 2 sezioni dello spessore di 5<br>micrometri per eseguire le colorazioni speciali: tricromica di Masson e la marcatura<br>immunoistochimica per il CD34.<br>Per analizzare ed elaborare la grande quantità di dati estrapolati da ogni singolo preparato<br>istologico, è stato utilizzato un sistema di acquisizione ed elaborazione dell’immagine della<br>ditta Olympus (AnalySIS^B). Il sistema è composto da un microscopio con telecamera<br>digitale ad alta risoluzione ed un calcolatore. Con questo sistema integrato sono state<br>acquisite ed elaborate le immagini delle trance.<br>Sono stati analizzati per ogni trancia i seguenti aspetti isto-morfologici: misurazione del<br>perimetro e della superficie, misurazione del calibro del dotto di Wirsung, misurazione della<br>percentuale di tessuto adiposo, misurazione della percentuale di tessuto fibroso, valutazione<br>dell’infiltrato infiammatorio e valutazione della vascolarizzazione.<br>Questo studio vuol quindi cercare di capire se c&#39;è una correlazione statistica, riferita ad un<br>rischio di complicanza di moncone, fra un pancreas con abbondante infiltrazione adiposa<br>(quindi soffice) rispetto ad uno con scarsa infiltrazione adiposa. E se questa correlazione<br>esiste anche tra un moncone con abbondante fibrosi (e quindi di consistenza aumentata),<br>rispetto ad uno con scarsa fibrosi. Si stima che per altri parametri non si possano individuare<br>correlazioni statisticamente significative, anche se lievi differenze (fra i due gruppi con o<br>senza complicanze) sembrano emergere dal diametro medio del dotto di Wirsung, dalla<br>superficie del moncone, e dall&#39; infiltrato infiammatorio.
File