ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09132007-202800


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
FORESTA, CINZIA
URN
etd-09132007-202800
Title
IL PROCESSO DI TURNAROUND NELLE PMI: IL CASO MAZZINI MODA SPA
Struttura
ECONOMIA
Corso di studi
STRATEGIE E GOVERNO DELL'AZIENDA
Commissione
Relatore Garzella, Stefano
Parole chiave
  • turnaround
  • risanamento
  • crisi
  • pmi
  • piano di rilancio
Data inizio appello
09/10/2007;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
09/10/2047
Riassunto analitico
Introduzione. <br>Ampio spazio nella letteratura aziendale ed economica è riconosciuto al tema delle crisi aziendali ed il motivo risiede nella larga diffusione nel nostro Paese del fenomeno in questione.<br>Ad opinione di diversi Autori la crisi dovrebbe essere considerata come una possibile fase della vita d’impresa che scaturisce dal confronto continuo con la discontinuità ambientale; secondo altri , invece, avrebbe un carattere strutturale dovuto alle peculiarità del sistema-paese e delle aziende italiane.<br>Il presente lavoro non ha la pretesa di far luce sull’argomento; più semplicemente si pone l’obiettivo di indagare sulle possibili cause che possono scatenare una crisi d’impresa e soprattutto sulle modalità previste per fronteggiare e superare la crisi stessa.<br>Seguendo queste finalità, nella prima parte ci si focalizza su aspetti teorici: dalle svariate definizioni di crisi ritrovate in dottrina si passa alla descrizione delle diverse strade percorribili per il suo fronteggiamento per poi spostare l’attenzione verso i processi di risanamento extra-giudiziali, con particolare riferimento alle imprese di minori dimensioni. <br>Nella seconda parte viene presentato il caso Mazzini Moda SpA, un’azienda toscana di medio-piccole dimensioni immersa ancora oggi in un processo di turnaround che si spera possa garantire, in un tempo non molto lungo, il rilancio dell’omonimo marchio e la conseguente economicità aziendale perduta.<br>Il caso in esame è particolarmente interessante in quanto sconta in sé molte delle caratteristiche proprie delle PMI italiane; le medesime caratteristiche che ne ostacolano fin troppo spesso la crescita o che, al contrario, ne favoriscono la crisi. Assetti proprietari e manageriali corrispondenti al nucleo familiare, sistemi di controllo inesistenti o comunque inadeguati, procedure non formalizzate, sottocapitalizzazione, ridotta capacità nella ricerca di nuove forme di finanziamento e così via. Questi gli aspetti trattati attraverso la storia dell’azienda, l’analisi dei bilanci, l’analisi di benchmarking con i diretti competitors, e mediante un’analisi che prende in considerazione la strategia operante e le future prospettive strategiche.
File