ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09102016-175440


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
PANETTIERI, MARTINA
URN
etd-09102016-175440
Title
Recupero della ferrovia Avenza-Carrara: una nuova via ciclo-pedonale di accesso alla città e alla memoria
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Commissione
relatore Prof. Cutini, Valerio
relatore Prof. Lanini, Luca
Parole chiave
  • ferrovia
  • ciclo pedonale
  • Carrara
Data inizio appello
13/10/2016;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
13/10/2019
Riassunto analitico
Il recupero della ex Ferrovia Marmifera, o più propriamente della linea ferroviaria Avenza-Carrara, è un<br>tema dibattuto da decenni. Questo intervento è stato sempre messo in secondo piano rispetto ad altre<br>esigenze, o spesso emergenze, che sono emerse in un territorio complesso come quello di Carrara.<br>La finalità di questa tesi è quella di progettare il recupero della linea ferroviaria Avenza-Carrara per poi<br>mostrare gli esiti dell&#39;intervento e gli effetti di questo sul territorio circostante.<br>Gli interventi proposti sono tesi alla risoluzione di due problematiche principali:<br>· il degrado e la perdita di identità generati dalla dismissione della linea ferroviaria Avenza-Carrara;<br>· la scarsa accessibilità del centro storico;<br>La risoluzione di queste avverrà tramite:<br>1. la riconversione dell&#39; ex tracciato ferroviario Avenza-Carrara in pista ciclo-pedonale.<br>2. il potenziamento della stazione ferroviaria di Avenza che diventa Stazione di Interscambio;<br>3. l&#39;apertura e l&#39;ampliamento del giardino del Museo del Marmo finalizzata alla valorizzazione<br>dell&#39;area;<br>4. la completa rigenerazione delle aree derivanti dalla dismissione della stazione di S. Martino<br>attraverso la realizzazione di un&#39;area di verde urbano a carattere culturale grazie alla presenza del<br>Museo della Ferrovia e dei Laboratori artistici. Tramite le connessione create diverrà la nuova porta<br>di accesso al centro storico.<br>L&#39;approccio configurazionale ha supportato la fase di analisi e di progetto; infine la simulazione dello<br>stato di progetto ha verificato l&#39;efficacia degli interventi e dimostrato i benefici di cui la città potrà godere.
File