ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09092010-123108


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
TURINI, VIRGINIA
URN
etd-09092010-123108
Title
Il metodo Tellington-Touch come tecnica di rilassamento nel cane: valutazione dell'efficacia
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Dott. Gazzano, Angelo
controrelatore Prof. Martelli, Franco
correlatore Dott.ssa Mariti, Chiara
Parole chiave
  • rilassamento
  • manipolazione
  • cane
  • T-touch
Data inizio appello
22/10/2010;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Lo scopo della presente ricerca è stato quello di valutare l&#39;efficacia del metodo Tellington-Touch come tecnica di rilassamento nel cane. <br>A tale scopo 15 cani sono stati sottoposti a 3 sessioni: una di manipolazioni casuali, una di manipolazioni T-touch ed una senza manipolazioni (controllo). Il comportamento e la frequenza cardiaca dei cani nelle tre suddette condizioni è stato valutato e comparato tramite analisi statistica.<br>La misurazione della frequenza cardiaca non ha rivelato alcuna differenza significativa nelle sessioni esaminate (77,0±23,7; 81,3±25,4; 78,2±23,6). Per quanto riguarda l’analisi comportamentale, è emerso che la ricerca della persona è stata maggiormente riscontrata durante il T-touch (39,15%) rispetto al controllo (26,24%) e alle manipolazioni casuali (22,59%), mentre gli indici di relax erano più manifestati quando i cani erano manipolati casualmente (34,78%) rispetto che nel T-touch (25,19%) e nella condizione di controllo (15,50%); gli indici di stress invece erano rappresentati in maniera simile nel T-touch (28,38%) e nei tocchi casuali (28,95%), ma maggiori nel controllo (30,11%), così come gli indici di eccitazione, che durante le manipolazioni apparivano minori (14,40% e 17,41%) rispetto al controllo (25,28%).<br>I risultati ottenuti nella presente ricerca suggeriscono che il metodo T-touch è efficace nell’indurre uno stato di rilassamento nel cane, ma la sua efficacia appare correlata all’effetto di generiche manipolazioni gentili piuttosto che a manipolazioni di natura specifica.