ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Tesi etd-09082020-165502


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PATI, MARIO
URN
etd-09082020-165502
Thesis title
Hegel e la logica della filosofia. Sistema, concetto, realtà
Department
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Course of study
FILOSOFIA E FORME DEL SAPERE
Supervisors
relatore Prof. Ferrarin, Alfredo
correlatore Prof. Esposito, Roberto
Keywords
  • system
  • metaphilosophy
  • concept
  • actuality
  • method
  • truth
  • Hegel
Graduation session start date
28/09/2020;
Consultabilità
Secretata d’ufficio
Release date
28/09/2090
Summary
In apertura dello scritto Ciò che è vivo e ciò che è morto della filosofia di Hegel (1906), B. Croce riconosce a G.W.F. Hegel il grande merito di aver sviluppato una «logica della filosofia», ovvero di aver assunto quale oggetto di indagine della filosofia la filosofia medesima1. Nei termini della filosofia contemporanea, l’operazione compiuta da Hegel è definibile come una operazione di carattere specificamente metafilosofico: si tratta di una riflessione tesa a definire lo statuto epistemologico della filosofia, stabilendone, per esempio, il metodo, il contenuto e la forma.
Lo scopo del presente lavoro è ricostruire i lineamenti della metafilosofia hegeliana, sostenendo la tesi dell’attualità della logica della filosofia elaborata da Hegel rispetto alla discussione metafilosofica odierna. Nel corso della trattazione sarà posta l’enfasi su tre questioni fondamentali della filosofia del pensatore di Stoccarda: il concetto di sistema, il concetto di concetto e il concetto di realtà effettuale (Wirklichkeit). Come si avrà modo di argomentare, questi tre concetti permettono di mettere in risalto il cuore teoretico della speculazione hegeliana (la sua dimensione logico-ontologica), rivelandosi particolarmente efficaci al fine di delineare la forma, il compito, il metodo, il contenuto e il criterio di verità che, secondo Hegel, contraddistinguono la scienza filosofica.
File