ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09032016-102139


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PECORINI, CHIARA
URN
etd-09032016-102139
Title
Valutazione della attivita' antimicrobica di oli essenziali in sinergia con un peptide naturale.
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI
Supervisors
relatore Dott. Fratini, Filippo
Parole chiave
  • sinergia
  • antimicrobici
  • peptidi
  • essenziali
  • oli
Data inizio appello
21/09/2016;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
21/09/2019
Riassunto analitico
Nella presente tesi vengono riportati i risultati di una prova sperimentale condotta durante l’anno accademico 2015/2016 presso i laboratori di Microbiologia degli Alimenti e Microbiologia Applicata alle Produzioni Animali del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa.
In questo studio sono state valutate la MIC (minimum inhibitory concentration), la FIC (fractional inhibitory concentration), la MBC e la FBC (minimum bactericidal concentration e fractional bactericidal concentration) di tre oli essenziali (Satureja montana, Cinnamomum zeylanicum e Citrus bergamia) e la MIC e FIC di un peptide antimicrobico naturale (Cecropina A), nei confronti di due ceppi batterici gram negativi: Salmonella typhimurium ATCC 14028 ed Escherichia coli ATCC 15325.
Gli oli essenziali impiegati per la prova sono stati acquistati direttamente sul mercato (FLORA®, Pisa, Italia). Gli oli di Satureja montana e Cinnamomun zeylanicum sono stati ottenuti mediante distillazione in corrente di vapore, mentre l’olio di Citrus bergamia è stato estratto per pressione a freddo della scorza. Tutti e tre sono stati analizzati tramite gas cromatografia/spettrometria di massa presso il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Pisa per stabilirne la composizione chimica quanti-qualitativa.
Il peptide impiegato è stato anch’esso acquistato sul mercato (ISCA-BIOCHEMICALS®). La purezza, valutata con la metodica HPLC, era superiore al 95%.
La valutazione della MIC e della FIC è stata determinata impiegando il metodo delle microdiluizioni su piastra, mentre per MBC ed FBC sono state seminate delle piastre agarizzate con il materiale prelevato da tutti i pozzetti nei quali era stata evidenziata inibizione batterica.
L’analisi GC-MS degli oli essenziali ha fornito i seguenti risultati:
- Per il bergamotto (Citrus bergamia) i principali componenti sono il limonene (30.8%), il lynalyl acetato (34.9%) e il linalolo (12.5%).
- Per la cannella (Cinnamomum zeylanicum) i principali componenti sono la cinnamaldeide (55%), il β-caryophyllene (10.2%) e l’eugenolo (4.6%).
- Per la santoreggia (Satureja montana) i principali componenti sono il carvacrolo (48%), il p-cimene (13.7%), e il timolo (5.8%).
I risultati delle MIC evidenziano che l’attività antibatterica più potente è esercitata dalla santoreggia e dalla cannella sia per Escherichia coli che per Salmonella typhimurium; questi risultati sono confermati anche per i valori di MBC.
I FIC index mostrano che l'olio essenziale di santoreggia in associazione con quello di bergamotto e quello di santoreggia con quello di cannella hanno una buona attività antimicrobica nei confronti di E. coli; mentre nei confronti di S. typhimurium i risultati sono stati migliori testando il bergamotto con la cannella e la santoreggia con la cannella. I valori di FBC si sono discostati lievemente dai valori di FIC ottenuti.
File