ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09012018-173904


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
SANTI, VIOLA
URN
etd-09012018-173904
Title
Correlati neuroanatomici in Risonanza Magnetica della disfagia nei bambini con Paralisi Cerebrale
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Guzzetta, Andrea
correlatore Dott.ssa Fiori, Simona
Parole chiave
  • dysphagia
  • swallowing disorders
  • infant
  • cerebral palsy
  • imaging
  • RM
  • MRI
Data inizio appello
25/09/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Nel processo diagnostico di pazienti affetti da Paralisi Cerebrale (PC) la Risonanza Magnetica (RM) si sta ritagliando uno spazio sempre più ampio, soprattutto nella prima infanzia, in quanto consente di ottenere dati sul futuro profilo di funzionamento del paziente stesso.<br>Il seguente studio va infatti ad indagare una correlazione di tipo struttura-funzione, con l&#39;obiettivo principale di dimostrare che ad una severità maggiore di danno cerebrale, corrisponde una severità clinica maggiore della disfagia. <br>Il campione è costituito da 24 pazienti con PC (unilaterale e bilaterale) che presentano segni e/o sintomi di disfagia di età inferiore a 36 mesi.<br>Per la valutazione della severità delle lesioni cerebrali è stato utilizzato un sistema di scoring di tipo semi-quantitativo alla RM e per la valutazione clinica logopedica si propone un nuovo sistema di valutazione della disfagia in pazienti di età inferiore ai 36 mesi di tipo quantitativo.<br>I risultati supportano una correlazione di grado moderato tra il punteggio di severità globale della lesione cerebrale e il punteggio totale ottenuto col nuovo sistema di valutazione della disfagia (Rho=0,510; p=0,005). Inoltre sono state trovate numerose altre correlazioni tra i punteggi di severità di lesione su diverse strutture cerebrali e le diverse sezioni del nuovo sistema di valutazione della disfagia. <br>Pertanto, il sistema semi-quantitativo di scoring in RM si rivela essere un importante strumento complementare nel corso delle indagini strumentali qualitative del paziente con PC che permette di effettuare correlati neuroanatomici in modo anche precoce; mentre il nuovo sistema di valutazione proposto per identificare la disfagia del paziente con PC è stato validato rispetto all&#39;imaging RM, dimostrandosi un efficace strumento valutativo in pazienti con meno di 36 mesi d&#39;età.<br>
File