ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08312016-192925


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
RUBINO, FEDERICA
URN
etd-08312016-192925
Title
Beneficio e gradimento correlati all'utilizzo delle protesi impiantabili per via ossea.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Berrettini, Stefano
Parole chiave
  • ipoacusia
  • protesi impiantabili per via ossea
Data inizio appello
20/09/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’udito è considerato una delle funzioni più importanti per quanto concerne la sfera comunicativa dell’essere umano. Il deficit uditivo interferisce in maniera rilevante sulla condotta di vita del soggetto affetto, limitando la partecipazione alle attività sociali, compromettendo le relazioni e le frequentazioni dell’individuo. Nel bambino l’ipoacusia è capace di inficiare l’apprendimento del linguaggio, interferendo con il corretto sviluppo delle abilità cognitive e comunicative. La perdita uditiva è considerata dall’OMS un problema di salute pubblica di estrema rilevanza, in quanto capace di insidiare, secondo molteplici fattori, l’integrità fisica e psicosociale dell’individuo. La ricerca scientifica ha permesso lo sviluppo di tecniche chirurgiche e strumenti capaci di rivoluzionare l’approccio terapeutico relativamente questo tipo di disturbo, garantendo nel tempo una gestione sempre più accurata e efficace della patologia. Un ambito che desta sempre più interesse all’interno della pratica ORL è quello che riguarda la conduzione per via ossea, lo studio di questo fenomeno ha permesso infatti l’ideazione di dispositivi capaci di sfruttare tale via nella trasmissione dello stimolo acustico, ripristinando un soddisfacente profilo uditivo nei soggetti ipoacusici. Il progresso tecnologico e l’approfondimento delle conoscenze circa i dispositivi per via ossea ha determinato un consistente miglioramento delle performance uditive raggiungibili tramite la protesizzazione. Tra i presidi protesici a disposizione, il sistema BAHA è risultato particolarmente utile ed efficace nel trattamento di quelle condizioni patologiche in cui l’approccio terapeutico tradizionale non ha apportato un beneficio soddisfacente. <br>Questa tesi ha voluto, oltre che fornire un’adeguata visione di insieme delle protesi impiantabili per via ossea, documentare la loro utilità e il gradimento, descrivendo la casistica della Unità Operativa di Otorinolaringoiatria, Foniatria e Audiologia Universitaria della Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana. Da questo studio è emerso un alto tasso di soddisfazione nei pazienti protesizzati, inoltre la stima del risultato protesico in diversi gruppi diagnostici ha permesso di definire e approfondire le variabili che possono incidere sul successo dell’amplificazione tramite BAHA. <br>La costante integrazione delle conoscenze circa la conduzione per via ossea e l’attenta valutazione dei risultati legati alla protesizzazione è fondamentale nella realizzazione di una soluzione terapeutica sempre più soddisfacente non solo in termini audiologici ma anche di qualità di vita dell’individuo.<br>
File