ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08312015-125307


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
PISCIONERI, JESSICA
URN
etd-08312015-125307
Title
LA GESTIONE CHIRURGICA DELLA TORSIONE OVARICA E TUBARICA IN ETÀ PEDIATRICA: UPDATE E REVISIONE DELLA LETTERATURA
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Spinelli, Claudio
Parole chiave
  • torsione ovarica
  • ovaio black-bluish.
  • torsione annessiale
  • età pediatrica
  • chirurgia ovaio
  • trattamento conservativo
  • torsione tubarica
Data inizio appello
22/09/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
RIASSUNTO<br><br>La torsione degli annessi uterini è un’emergenza chirurgica definita come la rotazione parziale o totale dell’ovaio, della tuba uterina o di entrambi intorno al proprio asse vascolare con conseguente compromissione del flusso sanguigno a loro afferente. Generalmente coinvolge entrambe le strutture, ma tale fenomeno può interessare il solo ovaio e più raramente la sola tuba. L’espressione “torsione isolata della tuba” (isolated tubal torsion, ITT) è utilizzata quando la torsione tubarica non è associata alla torsione dell’ovaio. La torsione , quale che sia la struttura interessata, richiede un immediato riconoscimento e trattamento al fine di preservare il potenziale riproduttivo futuro, specialmente nelle bambine. Ad oggi il trattamento conservativo è considerato la migliore procedura chirurgica da attuare in caso di torsione per il mantenimento della funzione ovarica.<br><br>Scopo della tesi è illustrare sistematicamente l’approccio più adeguato da seguire in caso di sospetta torsione degli annessi uterini nei soggetti in età pediatrica. Il lavoro si basa sulla valutazione degli ultimi aggiornamenti in ambito clinico, laboratoristico e strumentale ottenuti dalla letteratura più recente (2013-2015), fino a considerare il trattamento chirurgico più adeguato, elaborato e maturato nel corso dell’esperienza chirurgica al Dipartimento di Chirurgia Pediatrica dell’Università di Pisa e dell’Ospedale Meyer, Università di Firenze. Particolare attenzione è posta all’outcome chirurgico e alle prospettive di trattamento future, ad oggi formulate solo in via sperimentale, che potrebbero migliorare ulteriormente l’approccio conservativo alla patologia e la prognosi delle pazienti.<br>
File