ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08312015-122350


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
TARAMASCHI, DENISE
URN
etd-08312015-122350
Title
NORA in endoscopia diagnostica ed operativa; verifica dell'efficacia clinica e della qualita'.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Prof. Giunta, Francesco
correlatore Dott.ssa Paolicchi, Adriana
Parole chiave
  • NORA
  • endoscopia
  • colonscopia
  • dolore
  • sedazione
Data inizio appello
22/09/2015;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Introduzione
La N.O.R.A. ( Non Operating Room Anesthesia ) rappresenta tutte le attività di anestesia eseguite al di fuori della sala operatoria. E' un settore in continua espansione, il quale trova applicazione in molteplici ambienti e situazioni, per i quali si rendono necessari requisiti strutturali, tecnologici, organizzativi tali da assicurare gli standard di sicurezza previsti. L'endoscopia gastroenterologica rientra nelle procedure diagnostiche e terapeutiche che possono essere effettuate in regime di N.O.R.A. .
L'obiettivo di questo lavoro di tesi è analizzare l'efficacia e la sicurezza della sedoanalgesia eseguita durante gli esami di endoscopia digestiva.
In particolare abbiamo ripercorso le motivazioni all'origine dell'offerta della sedoanalgesia in tale contesto, i tipi di trattamento utilizzati e la loro applicazione in sicurezza. Inoltre abbiamo riportato uno studio parallelo che ha coinvolto gli stessi pazienti riguardo la loro opinione, le aspettative e la soddisfazione.
A corollario di questo studio abbiamo ritenuto interessante svolgere un'indagine al fine di conoscere le motivazioni e l’impatto psicologico sul tema della sedazione per le procedure endoscopiche coinvolgendo degli operatori sanitari dell’area gastroenterologica.
Materiali e metodi
Il setting per lo studio è stato il Polo di endoscopia digestiva della Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana. In particolare si tratta di un'analisi retrospettiva condotta nel periodo da febbraio a maggio 2015 su 385 pazienti consecutivi, sottoposti agli esami di esofagogastroduodenoscopia (EGDS) e/o colonscopia in sedazione.
Sono stati raccolti i seguenti dati:
età del paziente
peso del paziente
tipo di esame e durata dello stesso
tipo di farmaci somministrati e dosaggio
parametri clinici di frequenza cardiaca e saturazione monitorati e registrati dall'anestesista ad intervalli regolari per tutta la durata dell'esame.
Risultati
Sono stati analizzati 385 pazienti con età media pari a 58 anni (16-87 anni) e peso medio uguale a 70 kg (33-140 kg). Del campione, 281 pazienti hanno eseguito una colonscopia, 57 una EGDS e 47 entrambi gli esami. Per quanto riguarda il tipo di farmaco utilizzato per la sedazione, nel 99,7 % dei pazienti è stato impiegato il propofol, nel 65% dei pazienti il fentanyl, nello 0,7 % dei pazienti il midazolam; all' 1% dei pazienti è stata somministrata atropina e nello 0,7 % dei pazienti il buscopan.
La frequenza cardiaca media (FC) calcolata sul totale dei pazienti è risultata pari a 71,16 battiti al minuto (bpm), con valore minimo 40 bpm e valore massimo 150 bpm. La saturazione di ossigeno del sangue arterioso media calcolata sul totale dei pazienti è risultata pari a 99,49%, con valore minimo 95% e valore massimo 100%.
Discussione e conclusioni
Ad oggi il dolore e il disagio del paziente durante le procedure di endoscopia digestiva può e deve essere controllato e curato dal medico. In particolare, in questo lavoro di tesi, abbiamo verificato l'efficacia e la sicurezza della sedoanalgesia offerta negli esami di EGDS e/o colonscopia. I risultati sono stati confermati dal giudizio degli operatori sanitari e dal grado di soddisfazione e gradimento riferito dai pazienti.
File