ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08262009-131432


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
BIANCHI, DAMIANO
URN
etd-08262009-131432
Title
Progetto di un complesso agrituristico a bassi consumi energetici in Comune di Bibbona località L'Aione
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE
Commissione
relatore Ing. Mariano, Antonio
relatore Prof. Tuoni, Giuseppe
relatore Dott. Leccese, Francesco
Parole chiave
  • analisi termica in condizioni dinamiche
  • analisi termica in condizioni statiche
  • analisi igrotermica
  • fabbisogni energetici
  • pannelli fotovoltaici
Data inizio appello
06/10/2009;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
06/10/2049
Riassunto analitico
L&#39;obiettivo della presente tesi è stato la progettazione di un villaggio agrituristico a bassi consumi energetici che rispettasse architettonicamente lo stile tradizionale del borgo toscano. <br>Dopo una analisi conoscitiva del lotto, attraverso una carta delle pendenze, dell&#39;esposizione e del verde, si sono individuate le aree particolarmente favorevoli alla costruzione. <br>Sono state definite quattro tipologie abitative (monolocale, bilocale, trilocale e quadrilocale) seguendo alcuni aspetti dell&#39;architettura bioclimatica; gli alloggi garantiscono flessibilità nel numero di posti letto, buona qualità abitativa, ampi spazi interni e giardino privato esterno. Ogni unità abitativa è stata dotata di impianto di recupero dell&#39;acqua piovana e di fitodepurazione.<br>Il villaggio è stato formato alternando 50 unità abitative, raggruppate a schiera, lungo due vie principali e nella zona sud del lotto detta &#39;Valloncino&#39;; è stato dotato di ristorante e bar e di un edificio con funzione di reception, in cui sono stati integrati gli uffici amministrativi e della direzione. <br>Dal punto di vista termico (in condizioni statiche e dinamiche) e igrotermico sono state analizzate due tipologie di pareti portanti: uno in muratura tradizionale pesante di spessore 75 cm e una muratura innovativa di spessore 30 cm. È stata scelta la parete innovativa da 30 cm che garantisce una maggiore prestazione termica in condizioni dinamiche. L&#39;analisi termica è stata, quindi, estesa al solaio, alla copertura, alle chiusure trasparenti e ai ponti termici. È stato quindi calcolato per un tipico quadrilocale l&#39;indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale, tale calcolo è stato effettuato con il metodo semplificato (allegato G del D.M. 7 Aprile 2008), il metodo semplificato delle linee guida nazionali (D.M. 26 Giugno 2009) e con il software DOCET fornito dal CNR-ENEA. Successivamente sono stati calcolati i fabbisogni energetici per la produzione di acqua calda sanitaria, per l&#39;illuminazione e climatizzazione estiva. Sono stati infine dimensionati sistemi di pannelli fotovoltaici, integrati architettonicamente alla copertura, atti a coprire i fabbisogni del quadrilocale relativi: acqua calda sanitaria, illuminazione e fabbisogni elettrici.
File