ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08252017-120719


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
ROSI, FRANCESCO
URN
etd-08252017-120719
Title
Studio urodinamico nei pazienti sottoposti a riassegnazione chirurgica dei caratteri sessuali: valutazione pre e post operatoria nei pazienti andro-ginoidi.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Prof. Morelli, Girolamo
Parole chiave
  • studio urodinamico
  • cistomanometria
  • disforia di genere
  • andro-ginoide
  • mtf
  • MtoF
  • riassegnazione chirurgica dei caratteri sessuali
  • RCS
  • iperattività detrusoriale
  • profilo pressorio uretrale
  • pressione massima chiusura uretrale
Data inizio appello
19/09/2017;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
SCOPO
I pazienti andro-ginoidi (MtoF) che si sottoporranno a riassegnazione chirurgica dei caratteri sessuali (RCS) subiranno una modificazione anatomica delle strutture pelviche coinvolte, comprese quelle deputate alla continenza.
Risulta necessaria quindi una valutazione dal punto di vista urodinamico se la RCS influisce sul meccanismo minzionale e sulla continenza.

MATERIALI E METODI
19 pazienti hanno partecipato allo studio:
• 13 valutati nel pre-operatorio
• 6 valutati nel pre e nel post-operatorio (a distanza di 3 mesi dalla RCS)
Esame Urodinamico
• Uroflussometria Libera con valutazione di: volume vuotato, residuo post-minzionale, flusso massimo, flusso medio
• Cistomanometria di Riempimento con valutazione di: sensibilità , capacità cistometrica, compliance, contrazioni detrusoriali spontanee o provocate, punti pressori di fuga addominali (alla tosse ed alla Valsalva)
• Profilo Pressorio Uretrale con valutazione di: lunghezza funzionale uretrale, pressione massima di chiusura uretrale

RISULTATI
• 26,3% dei pazienti (5/19) presenta iperattività detrusoriale idiopatica nel periodo pre-operatorio;
• diminuzione della pressione massima di chiusura uretrale statisticamente significativa (P=0,0006);
• non si evidenziano segni significativi di ostruzione alla flussometria;
• nessun caso di incontinenza urinaria è stato evidenziato dallo studio.

CONCLUSIONE
Lo studio mette in evidenza un’aumentata prevalenza dei pazienti con iperattività detrusoriale idiopatica nel pre-operatorio e una diminuzione statisticamente significativa della pressione di chiusura uretrale nei pazienti nel post-operatorio.
Risulta fondamentale proseguire lo studio nel pre e nel post-operatorio al fine di confermare queste ipotesi e di valutare la continenza urinaria nel post-operatorio, che non abbiamo potuto approfondire per mancanza di dati.
File