ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08242016-001805


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
MENCHINI, MARTINA
URN
etd-08242016-001805
Title
Prevenzione del sieroma nel sito donatore di lembo di muscolo Gran Dorsale in 125 casi di ricostruzione mammaria: due tecniche a confronto
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Dott. Lorenzetti, Fulvio
Parole chiave
  • quilting sutures
  • fibrina
  • ricostruzione mammaria
  • gran dorsale
  • lembo
Data inizio appello
20/09/2016;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La ricostruzione mammaria mediante lembo di muscolo Gran Dorsale (Latissimus dorsi) è da sempre considerata sicura e affidabile e, pur non essendo la tecnica di prima scelta, lo è sulle pazienti del nostro studio, in quanto caratterizzate da una storia clinica complessa, spesso già sottoposte ad interventi a livello addominale e a CT/RT.
Tuttavia lo sviluppo di sieroma nel sito donatore rimane una potenziale e fastidiosa complicanza, riscontrata in un’alta percentuale, talvolta oltre l’80% dei casi.
L'obiettivo di questa tesi è quello di mettere a confronto l'utilizzo della tecnica di Baroudi ("quilting sutures") con la colla di fibrina per la prevenzione del sieroma.
Il meccanismo di formazione del sieroma non è chiaro, ma sembra essere dovuto alla creazione di uno spazio morto tra il lembo muscolocutaneo e il tessuto sottostante, che favorisce la dispersione e l’accumulo di materiale essudativo. Questo rappresenta una fonte di ansia e di discomfort per le pazienti che devono essere sottoposte a ripetute aspirazioni e che sono esposte al rischio di ulteriori complicanze, quali l’infezione o la deiscenza della ferita e talvolta la necrosi del lembo stesso. Nel nostro studio sono state analizzate 125 pazienti, sottoposte a mastectomia e a ricostruzione mammaria con lembo di muscolo Gran Dorsale, nelle U.O. di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva e di Senologia dell’AOUP. Un gruppo è stato trattato con quilting sutures ed uno con colla di fibrina al momento della chiusura del sito donatore del lembo.
File