ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08232015-111948


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
RUGGERI, FRANCESCA
URN
etd-08232015-111948
Title
Indagine tramite questionari sull'influenza di stress ed esposizioni ambientali nell'insorgenza della Miastenia Gravis
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
PSICOLOGIA CLINICA E DELLA SALUTE
Supervisors
relatore Prof.ssa Migliore, Lucia
Parole chiave
  • Coping
  • Ansia
  • Stress
  • Fattori Ambientali
  • Miastenia Gravis
Data inizio appello
11/09/2015;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La Miastenia Gravis è una patologia autoimmune che colpisce la giunzione neuromuscolare. In questa malattia il normale meccanismo di trasmissione degli impulsi dai nervi ai muscoli risulta alterato, provoca debolezza e affaticamento muscolare, facendo perdere progressivamente tono e forza.
Si tratta di una patologia relativamente rara che colpisce entrambi i sessi e tutte le etnie. In molti casi è difficile da diagnosticare ed è necessario un trattamento personalizzato, a causa della sintomatologia poco specifica e del coinvolgimento di diversi autoanticorpi che influiscono sullo sviluppo di timomi o iperplasia timica.
La Miastenia Gravis è una malattia multifattoriale, dovuta all’interazione tra fattori genetici e ambientali; ad oggi sono stati identificati polimorfismi genici correlati sia alla Miastenia Gravis che ad altre patologie autoimmuni, indizi patogenetici specifici della malattia potrebbero essere forniti dal gene CHRNA1, tuttavia si ipotizza che tra le cause scatenanti vi siano stress ed agenti tossici.
L’obiettivo di questa tesi è di indagare fattori ambientali e variabili psicologiche legate alle stress coinvolti nell’insorgenza della Miastenia Gravis.
Attraverso l’utilizzo di questionari sono state indagate diverse variabili, tra cui: esposizione ambientale, familiarità e associazione con altre patologie autoimmuni, somministrazione di vaccini, e fattori di rischio prenatali.
La dimensione dello stress è stata studiata mediante i seguenti questionari: COPE-NVI, STAI, SRRS. Sono stati confrontati pazienti affetti da Miastenia Gravis con un gruppo di controllo costituito da pazienti sani, il presente studio non conferma le ipotesi formulate relativamente all’implicazione dell’ambiente sull’insorgenza della malattia, tuttavia sono stati ottenuti dati significativi relativamente ad eventi stressanti vissuti, strategie di coping e livello ansia. Dallo studio emerge che i soggetti più a rischio di sviluppare una malattia da adattamento appartenengono al gruppo di controllo (p-value<0,01), nei pazienti si osserva però maggiore tendenza all’utilizzo di strategie di coping non correlate con il benessere (p-value<0,01) e livelli superiori di ansia di tratto (p-value<0,05). Confrontando i pazienti non affetti da timoma con coloro che hanno sviluppato patologia timica si osservano differenze significative relativamente all’utilizzo di strategie di coping e livelli di ansia. Oltre a livelli di ansia più elevati (p-value<0,01), i soggetti affetti da tumore al timo tendono a mettere in atto strategie di coping disadattive più frequentemente rispetto agli altri pazienti (p-value<0,01).
File