ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08222018-103558


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
ROMANO, MARCO
URN
etd-08222018-103558
Title
Teleriabilitazione delle Funzioni Esecutive nei Disturbi del Linguaggio e nei Disturbi Specifici dell'Apprendimento
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
PSICOLOGIA CLINICA E DELLA SALUTE
Supervisors
relatore Dott.ssa Pecini, Chiara
Parole chiave
  • teleriabilitazione
  • funzioni esecutive
  • disturbi del linguaggio
  • disturbi specifici dell'apprendimento
Data inizio appello
21/09/2018;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
21/09/2088
Riassunto analitico
Lo studio sperimentale seguente indaga l’efficacia di una nuova applicazione di teleriabilitazione, MemoRAN, che fa parte della piattaforma online RIDInet, nel trattamento di bambini con Disturbi del Linguaggio e Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). Si tratta di un programma computerizzato di tipo auto-adattivo che va ad agire sulle Funzioni Esecutive (FE), in particolare si orienta verso il miglioramento delle abilità di inibizione della risposta, controllo dell’interferenza e della flessibilità cognitiva di informazioni mantenute in Memoria di Lavoro, in quelle attività che reclamano l’integrazione visuo-verbale di stimoli multipli. MemoRAN prevede 8 differenti tipologie di esercizi, organizzati per difficoltà crescente, da svolgere al pc o tablet direttamente a casa con il genitore; queste attività richiedono la denominazione di stimoli in modo corretto, l’inversione di alcune figure e l’esecuzione di azioni durante la denominazione.
Hanno partecipato alla ricerca bambini di età varie, differenziandoli in gruppi prescolari e scolari, a cui è stato somministrato un protocollo di test specifico; la sperimentazione ha previsto la somministrazione del protocollo di valutazione in T0, cioè prima di iniziare il trattamento, a seguito della quale è iniziato il programma di teleriabilitazione della durata di 2-3 mesi circa. Dopodiché, terminato il periodo di intervento, è stato somministrato nuovamente il protocollo di valutazione in T1.
Dai risultati, si osservano miglioramenti statisticamente significativi dopo il trattamento a carico di alcune funzioni, in particolare in diverse misure di letto-scrittura, nella prova di fluenza verbale e nella velocità di denominazione visiva rapida. A livello della capacità attentiva, si riducono significativamente il numero di errori commessi; infine, si osservano miglioramenti anche a livello di alcune prove di Memoria di Lavoro.
Conclusioni simili si ottengono anche dall’analisi qualitativa di due casi singoli, due bambini prescolari che hanno eseguito, oltre al trattamento e le due valutazioni T0 e T1, un follow-up con trattamento in T2.
File