ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08222008-104353


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
CAPONI, GRETA
URN
etd-08222008-104353
Title
L'insediamento di Cala Giovanna Piano (Isola di Pianosa-LI) nel quadro del Neolitico antico dell'area tirrenica
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
ARCHEOLOGIA
Commissione
Relatore Prof. Tozzi, Carlo
Relatore Prof. Radi, Giovanna
Parole chiave
  • ceramica
  • neolitico
  • cronologia
Data inizio appello
22/09/2008;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il lavoro svolto nel presente studio si è basato sull’analisi tipologica della ceramica rinvenuti nel sito di Cala Giovanna Piano, nell’Isola di Pianosa, durante le cinque campagne di scavo effettuate (1998-2003-2004-2005-2006) in collaborazione con l’Università di Corte in Corsica.<br>Ogni singolo reperto è stato esaminato, catalogato e successivamente inserito in un database realizzato con il programma Access, dove ad ogni frammento ceramico è associata una rispettiva scheda in cui il reperto è descritto in ogni sua caratteristica.<br>Le ricerche effettuate nel sito di Cala Giovanna Piano vedono come obiettivo principale quello di capire innanzitutto la funzionalità e la tipologia del sito in esame e il suo inquadramento nel Neolitico antico dell’area tirrenica. Il deposito indagato si presenta disturbato; questo non ha permesso di evidenziare una sequenza stratigrafica in un sito che peraltro sembra essere stato frequentato fino all’età romana. Attraverso l’analisi tipologica (oltre all’analisi microscopica degli impasti delle ceramiche) è stato possibile individuare i quadri crono-culturali a cui i materiali sembrano riferirsi.<br>La presenza di ceramica impressa e la sua associazione con la ceramica lineare, oltre alle cinque datazioni ottenute, colloca l’insediamento in una fase recente del Neolitico antico; interessante il confronto con i siti a ceramica impressa e in particolare con l’insediamento nell’isolotto de La Scola situato di fronte Pianosa, dove sono stati rinvenuti materiali sia fittili che litici, i quali testimoniano una probabile contemporaneità, anche se per breve periodo, dei due siti<br>
File