ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07092010-092558


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
IOVINO, SERGIO
URN
etd-07092010-092558
Title
Valutazione delle problematiche comportamentali del cane durante il trasporto in auto
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Dott. Gazzano, Angelo
controrelatore Prof. Martelli, Franco
correlatore Dott.ssa Mariti, Chiara
Parole chiave
  • automobile
  • questionario
  • stress
  • trasporto
  • cane
Data inizio appello
28/07/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
28/07/2050
Riassunto analitico
Lo scopo della presente ricerca è stato quello di valutare il comportamento del cane in correlazione al suo trasporto in automobile. A tal fine un questionario di 26 domande è stato compilato da 907 proprietari di cani; ciò ha permesso di analizzare i possibili comportamenti problematici del cane correlati al trasporto in auto ed il modo con cui il proprietario cerca di porvi rimedio. <br>E’ così emerso che il 23,8% dei cani ha o ha avuto in passato problemi di comportamento durante i viaggi in auto. Attraverso il test statistico del X2 è stato osservato che esiste una maggiore probabilità che il cane sviluppi malesseri durante il viaggio in auto nel caso in cui non sia stato abituato fin da cucciolo a viaggiare in automobile (7,9%). Un risultato analogo è stato riscontrato per i cani che sono trasportati in auto solo per compiere visite veterinarie (3,9%). I comportamenti negativi maggiormente manifestati dal cane durante il viaggio in auto sono quelli riguardanti gli stati di eccitazione, paura e ansia (incidenze quasi sempre superiori al 27%); quelli meno frequenti sono invece riferiti al freezing (incidenze minori del 25%), alle stereotipie (incidenze minori del 14%) e a problemi organici (incidenze minori del 12%). Un dato rilevante è che i proprietari spesso non si occupano dei problemi comportamentali dei cani trasportati in automobile. Ciò è dimostrato dal fatto che il 40,3% dei cani con problemi comportamentali non ha avuto nessun intervento terapeutico; solo il 3,7% degli intervistati ha usato dei rimedi per migliorare le condizioni psicofisiche dei cani durante i viaggi in auto; il 55,8% degli intervistati ha chiesto aiuto ad altri, mentre il 41,1% ha cercato di risolvere il problema da solo. La valutazione della presenza di uno stato di stress nel cane durante i viaggi in automobile è un argomento di notevole importanza per la tutela del suo benessere, considerando che l’essere umano utilizza l’auto come mezzo principale di trasporto del cane nella società attuale. I proprietari e Medici Veterinari dovrebbero collaborare per prevenire, diagnosticare e curare ogni stato di scarso welfare del cane.
File