ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07052018-234231


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
RADI, LORENZO
URN
etd-07052018-234231
Title
Analisi, sviluppo e validazione di un metodo innovativo per la valutazione della fatica muscolare e delle prestazioni motorie in soggetti con lesione midollare incompleta basato su sensori inerziali indossabili e su segnali elettromiografici
Struttura
INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
Corso di studi
INGEGNERIA BIOMEDICA
Supervisors
relatore Prof. Mazzoleni, Stefano
Parole chiave
  • Indice di simmetria
  • Indice di fatica muscolare
  • Elettromiografia
  • Sensori Inerziali
Data inizio appello
24/07/2018;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
24/07/2088
Riassunto analitico
E’ stato sviluppato e validato un metodo innovativo di un indice quantitativo per la valutazione della fatica muscolare in soggetti con lesione midollare incompleta basato su sensori inerziali indossabili e su segnali elettromiografici. Per l’indice di fatica (FI) muscolare è stata presa in considerazione durante la deambulazione l’attivazione muscolare del retto femorale, del bicipite femorale, del tibiale anteriore e del gastrocnemio degli arti inferiori (lato destro e sinistro), confrontando i dati sperimentali con i soggetti normodotati durante i test clinici (10MWT – 6MWT).

Per quanto riguarda l’indice di simmetria di accelerazione del passo (ACSI), è stato valutato con l’accelerometro e l’indice di simmetria angolare (ANSI) di estensione dell’anca e del ginocchio è stato analizzato con il giroscopio.

Il sistema per registrazioni elettromiografiche utilizzato, è costituito da 8 sonde wireless e 2 footswitch che vengono inseriti all’interno della suola delle scarpe per registrare quando il tallone tocca terra.

Sono stati utilizzati, inoltre, 4 sensori inerziali wireless posizionati sulla parte superiore della gamba e sulla tibia sia destra che sinistra. Ciascun sensore è composto da 1 accelerometro e 1 giroscopio per registrare l’accelerazione dell’arto inferiore destro rispetto a quello sinistro e per poter rilevare l’angolo della flesso-estensione dell’anca e del ginocchio.
File