ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-07052012-120636


Thesis type
Tesi di specializzazione (3 anni)
Author
BENEDETTO, EDUARDO
URN
etd-07052012-120636
Thesis title
NORMATIVE COMUNITARIE E NAZIONALI RIGUARDANTI I MOCA (MATERIALI E OGGETTI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI) E ATTIVITA' DI CONTROLLO E FORMAZIONE SUL TERRITORIO DA PARTE DELL' AZ.U.S.L. 12 DI VIAREGGIO.
Department
MEDICINA VETERINARIA
Course of study
ISPEZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE
Supervisors
correlatore Davini, Elisa
relatore Prof.ssa Gianfaldoni, Daniela
Keywords
  • mac
  • materiali
  • oggetti
  • contatto
  • sicurezza
  • asl
Graduation session start date
31/07/2012
Availability
Full
Summary
Con il termine MOCA si intendono tutti i materiali e gli oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti (imballaggi e recipienti, pellicole e fogli, ecc.) comprese le attrezzature per le lavorazioni alimentari (macchine da caffè, tritacarne, ecc.) e quelli a contatto con le bevande e l’acqua (bottiglie, lattine, ecc.). Essi entrano a far parte della catena produttiva alimentare e devono essere presi in esame nell’ottica della sicurezza dei consumatori, in ragione dei rischi che possono derivare da una loro non corretta gestione. Negli ultimi anni si sono verificati una serie di casi e “allerta” riconducibili sia a migrazioni di componenti sia a presenza irregolare di metalli e sia a contaminazioni da inchiostro. L’ Unione Europea in seguito alle numerose allerta riguardanti i MOCA in campo comunitario, ha sentito la necessità di emanare norme per controllarne la costituzione ed il corretto utilizzo; inoltre ha condotto audit nei vari Paesi Comunitari (tra cui Italia) e nei Paesi Terzi al fine di valutare il livello di applicazione della legislazione comunitaria sui MOCA e l’efficacia dei controlli ufficiali.
L’az.usl 12 di Viareggio ha svolto tra il 2010 e il 2012 una serie di attività di controllo e formazione sia a livello degli OSA sia a livello di distributori MOCA presenti sul territorio, secondo quanto stabilito dalle Linee Guida Regionali. Il risultato di tali controlli ha fatto emergere un quadro variegato dove sono stati riscontrati casi di non conformità di varia gravità insieme a casi di conformità alle norme, inoltre ha dato spunto per il miglioramento e il superamento di alcune lacune per il futuro.
File