ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07042009-132035


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
DI FIORINO, ANDREA
URN
etd-07042009-132035
Title
Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) nell'adulto: rassegna critica della letteratura e indagine clinico-epidemiologica su 147 soggetti con disturbo da uso di sostanze e disturbo bipolare.
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Perugi, Giulio
Parole chiave
  • disturbi da uso di sostanze
  • disturbo bipolare
  • ADHD
Data inizio appello
21/07/2009;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
21/07/2049
Riassunto analitico
Il disturbo da deficit dell'attenzione ed iperattività ( ADHD ) è definibile come uno stato persistente di disattenzione e/o iperattività-impulsività, in passato è stata considerata una condizione caratteristica dell'età infantile, ma il crescente interesse a livello clinico e di ricerca ha condotto all'acquisizione di numerosi elementi a sostegno dell'ipotesi di una continuità sintomatologica in età adulta. Nell’adulto il disturbo si associa a un rischio elevato di difficoltà nella guida, di malattie sessualmente trasmesse, di gravidanze precoci, di scarse abilità sociali, di precoce interruzione degli studi, di scarso successo lavorativo, di problemi familiari. La maggior parte dei pazienti con ADHD in età adulta che si osservano in ambito psichiatrico si presenta in comorbidità con altri disturbi mentali. Disturbi da Uso di sostanze (DUS) e Disturbo Bipolare (BIP) sono le condizioni più frequentemente associate ad una storia di ADHD. Allo scopo di studiare i rapporti esistenti tra DUS, BIP ed ADHD abbiamo deciso di valutare la prevalenza di sintomi ascrivibili allo spettro ADHD in 147 pazienti con DUS (n=53), BIP (n=50) e doppia diagnosi DUS+BIP (n=44) e le caratteristiche cliniche ad essi associate. Dai risultati emerge che la sintomatologia dell'ADHD in età adulta, indagata attraverso un questionario in autovalutazione, è facilmente riscontrabile nella pratica clinica che riguarda le dipendenze patologiche ed il disturbo bipolare. La presenza di una storia di ADHD nell’adulto sembra aumentare il rischio di doppia diagnosi tra uso di sostanze, in particolare cocaina, e di disturbo bipolare.
File