ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-07022012-223910


Thesis type
Tesi di specializzazione
Author
PEPE, ANTONIA
URN
etd-07022012-223910
Title
Diagnosi prenatale di disrafismi spinali rari
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
GINECOLOGIA E OSTETRICIA
Supervisors
relatore Dott.ssa Strigini, Francesca Anna Letizia
Parole chiave
  • iniencefalia
  • sindrome da regressione caudale
  • mielocistocele
  • disrafismi spinali
Data inizio appello
31/07/2012;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Per “disrafia spinale” si intende una malformazione congenita della colonna vertebrale e del midollo spinale che deriva da un’incompleta chiusura e/o da un’anomala differenziazione delle strutture dorsali della linea mediana: tessuto nervoso, meningi, vertebre, muscoli e cute.
Tradizionalmente le disrafie spinali sono classificate come “aperte” e “chiuse” a seconda che la cute sovrastante il difetto spinale sia integra o presenti una soluzione di continuo.
A queste due categorie corrispondono differenti meccanismi patogenetici, peculiari segni ecografici, in epoca prenatale, e differente prognosi, in epoca postnatale.
L’importanza di un’accurata diagnosi prenatale capace di distinguere le varie forme di disrafie spinali deriva dalla necessità di fornire ai genitori di un feto affetto informazioni relative alla prognosi postnatale.
In questo lavoro è riportata una serie di cinque casi di disrafismi spinali rari diagnosticati, nell’ultimo decennio, presso il Centro di Ecografia di II livello della Clinica Ostetrica dell’Università di Pisa.
I casi riportati, pur essendo rari, hanno rilevanza clinica per la grave prognosi postnatale.
Di ciascun caso sono riportate le immagini ecografiche, le immagini di RMN fetale e le immagini autoptiche o postnatali.
File