ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06292011-114701


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
RAGONI, MATTEO
URN
etd-06292011-114701
Title
Le amputazioni dell'arto inferiore nel paziente diabetico: strategie chirurgiche e multidisciplinari
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Lisanti, Michele
Parole chiave
  • amputazioni arto inferiore
  • diabete
  • danno tissutale
  • protocollo di assistenza multidisciplinare
Data inizio appello
19/07/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
19/07/2051
Riassunto analitico
L’obiettivo di questa tesi è innanzitutto quello di raccogliere le conoscenze attuali, descrivendo lo “stato dell’arte” delle evidenze scientifiche riguardanti la diagnostica, la chirurgia e il management dei pazienti diabetici con complicanze croniche a carico dell’arto inferiore, passando attraverso una quanto più possibile chiara e completa panoramica dei meccanismi di danno indotto dalla malattia, delle sue complicanze croniche e delle loro presentazioni cliniche. Ho posto particolare attenzione nell’affrontare la delicata questione relativa al livello di amputazione, mettendo in luce quelle che sono le difficoltà nel conciliare le esigenze del chirurgo, che deve essere radicale per ottenere una guarigione, e le aspettative del paziente che ha il diritto di pretendere un intervento il meno invalidante possibile e il massimo della sopravvivenza. Ci siamo poi soffermati su un altro concetto chiave delle odierne traiettorie assistenziali del paziente diabetico complicato: la gestione integrata e multidisciplinare. Analizzando i dati raccolti nell’ultimo trentennio in letteratura è emerso il vantaggio che tale approccio comporta in termini di outcome postoperatorio, capacità deambulatoria e qualità della vita residua del paziente. I dati relativi alla nostra esperienza, avvalorano ed enfatizzano il ruolo del coordinamento di diverse figure professionali all’interno del protocollo di cura, inoltre i risultati estratti dall’analisi dei suddetti dati, rendono ragione, sul piano diagnostico e decisionale, di un atteggiamento basato eminentemente sulla valutazione clinica del soggetto da parte del medico e su pochi e semplici esami strumentali; mentre su quello operativo, di una chirurgia eseguita previa adeguata preparazione internistica del paziente in un reparto di diabetologia.
File