ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06282018-103323


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
IODICE, ANNA
URN
etd-06282018-103323
Title
Il principio di atipicità della prova e le sue implicazioni investigative.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof.ssa Bonini, Valentina
Parole chiave
  • prova atipica
  • captatore informatico
  • prova informatica
Data inizio appello
18/07/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’obiettivo del lavoro che segue consiste nel tentativo di ricostruire il percorso di tipizzazione di alcuni mezzi di ricerca della prova, i quali si sono imposti nell’ambito investigativo per via delle evoluzioni che la società civile ha vissuto, in particolar modo quella riguardante la tecnologia, che ha comportato un profondo mutamento nel modo di <br>vivere la quotidianità e di conseguenza anche di delinquere, rendendo così necessario un adeguamento anche dei mezzi a disposizione degli organi inquirenti.Si è pensato di partire prima dalla disciplina prevista, nel nostro ordinamento, per l’istituto della prova atipica al fine di valorizzarne e comprenderne il peso.Gli strumenti probatori cui facevamo riferimento prima, infatti,hanno trovato come primo canale di ingresso al processo proprio l’istituto dell’atipicità. Solo dopo essersi imposti già nella prassi come strumenti utili, se non indispensabili, per la conduzione delle indagini hanno visto l’intervento del legislatore. Quest’ultimo è sempre intervenuto solo dopo i copiosi interventi giurisprudenziali delle Supreme Corti che hanno cercato di trovare spazio a questi istituti di nuova emersione, al fine di evitare che ci fosse un conflitto con i diritti fondamentali sanciti dalla Costituzione e dalle fonti sovranazionali.<br>L’imporsi e l’avanzare di tali nuovi strumenti investigativi ha,infatti,creato non pochi momenti di collisione con i diritti e le libertà fondamentali dell’individuo, al punto di far ritenere che non fosse sufficiente fare appello all’istituto della prova atipica per sostenere il loro legittimo ingresso al processo, rendendo così necessario l’intervento del legislatore.<br>L’intervento normativo in tali materie è sempre partito tenendo conto di quanto espresso dalla giurisprudenza nel tentativo di trovare spazio ai nuovi strumenti sempre nei limiti della legittimità imposti dalla Carta Costituzionale.<br>
File