ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06282015-194508


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
LANDI, CECILIA
URN
etd-06282015-194508
Title
La risoluzione arbitrale delle controversie in tema di investimenti stranieri: ricerca di un bilanciamento tra interesse dell'investitore e protezione dell'ambiente.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof.ssa Zumpano, Maria Angela
Parole chiave
  • espropriazione
  • ICSID
  • Commissione U.N.C.I.T.R.A.L
  • meccanismo arbitrale
  • investimenti stranieri
  • protezione dell'ambiente
Data inizio appello
20/07/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’elaborato affronta il rapporto tra la protezione degli investimenti stranieri e la tutela degli interessi pubblici degli Stati ospitanti, con particolare riguardo alla protezione dell’ambiente. L’indagine si concentrerà principalmente sulle capacità e sui limiti dei meccanismi arbitrali di soddisfare pienamente questo obiettivo, con particolare riguardo alla differenti tecniche emerse dalla recente giurisprudenza arbitrale. L’analisi sarà dunque distinta in quattro momenti. Nel Cap. I sarà ripercorsa brevemente la storia degli accordi internazionali d’investimento con riguardo a quelli di maggiore successo ed eco sociale. Successivamente (Cap. II), verranno affrontati nel dettaglio gli standard di trattamento contenuti negli accordi, evidenziando i difetti che ne impediscono un’interpretazione uniforme e che incidono inesorabilmente sul potere regolamentare degli Stati. In aggiunta, nel Cap. III si procederà ad analizzare la questione dell’espropriazione invocata dal Paese ospite per il perseguimento di scopi ambientali con particolare attenzione alle varie tecniche applicate per la determinazione della “adeguata” compensazione. In ultimo (Cap. IV) dopo un breve esame dei vari strumenti offerti dal diritto internazionale, l’analisi si concentrerà sul meccanismo arbitrale ICSID. L’indagine permetterà dunque di individuare gli ostacoli della disciplina vigente e di segnalare le recenti proposte varate in sede internazionale e europea.
File