ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06282012-110323


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
BORGIANNI, CATERINA
URN
etd-06282012-110323
Title
Criptorchidectomia laparoscopica nel cane: confronto tra la tecnica chirurgica a due porte e la tecnica chirurgica a tre porte
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof. Vannozzi, Iacopo
correlatore Dott. Innocenti, Viola Maria
controrelatore Prof.ssa Rota, Alessandra
Parole chiave
  • tempo di pneumoperitoneo
  • tempo chirurgico
  • cane
  • laparoscopia
  • criptorchidectomia
Data inizio appello
27/07/2012;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
27/07/2052
Riassunto analitico
La finalità di questo studio è quella di confrontare la tecnica chirurgica a due porte con la tecnica chirurgica a tre porte nell’intervento di criptorchidectomia laparoscopica nel cane. Il nostro lavoro è stato effettuato allo scopo di valutare se il numero delle porte realizzate possa influire sui tempi di chirurgia laparoscopica e su quelli di pneumoperitoneo, nonché sull’incidenza di complicanze intra e post-operatorie.<br>Per tale scopo, sono stati sottoposti ad intervento di criptorchidectomia laparoscopica 24 soggetti, di età compresa tra i 7 mesi e i 7 anni di età, eseguendo 12 interventi mediante tecnica chirurgica a tre porte e 11 interventi mediante tecnica a due porte. Un paziente appartenente a quest’ultimo gruppo (tecnica due porte) è stato escluso dallo studio in quanto, la presenza del testicolo in sede inguinale e non addominale, ha necessitato della conversione dell’intervento in laparotomia.<br>I risultati del nostro lavoro hanno evidenziato che la tecnica laparoscopica a due porte permette una significativa riduzione dei tempi operatori, dove la durata media dell’intervento è di 25.73 ± 2.829 minuti, contro 36.92 ± 4.437 minuti della tecnica a tre porte.<br>È inoltre, risultata una tecnica meno traumatica (un’incisione addominale in meno) e sicura, senza aumento dell’incidenza di complicanze intra o post-operatorie.
File