ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06262014-174951


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
TURCHI, ANDREA
URN
etd-06262014-174951
Title
SAN FRANCISCO SI RIDISEGNA Il nuovo Quartier generale dei Vigili del Fuoco e la riqualificazione del waterfront
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA
Commissione
correlatore Prof. Bevilacqua, Marco Giorgio
relatore Prof. Taddei, Domenico
correlatore M. d'A. Martini, Andrea
relatore Prof. Pierini, Roberto
Parole chiave
  • San Francisco
  • riqualificazione urbanistica
  • pompieri
  • promenade a mare
  • parchi urbani
  • percorso ciclopedonale
  • fire department headquarter
  • Embarcadero
  • eliporto
  • caserma vigili del fuoco
  • bay
  • vigili del fuoco
  • waterfront
Data inizio appello
17/07/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
In questa tesi di laurea specialistica, tratto la progettazione del Quartier generale dei Vigili del fuoco a San Francisco e la riqualificazione del waterfront. <br>Dal punto di vista urbanistico, la riqualificazione ha interessato la costa Nord-Est della città e ha rivolto particolare attenzione allo studio e alla cura del verde, con la creazione di un percorso ciclopedonale ombreggiato dalla vegetazione autoctona e l’inserimento di quattro parchi urbani. <br>Due di questi nella zona Sud, nei pressi dell’AT&amp;T Park Stadium, oltre a quello sulla piattaforma del San Francisco Fire department Headquarter e sulla piattaforma dell’Embarcadero, quest’ultimo considerato un punto di focale importanza dal punto di vista turistico. Qui si è scelto di riorganizzare la zona degli imbarchi e di realizzare il nuovo Museo Marittimo della Baia su di una piattaforma dismessa posizionata a lato dell’Embarcadero.<br>Il fulcro del waterfront si coglie nella realizzazione del quartier generale dei vigili del fuoco, un progetto molto complesso che richiede spazi diversi ed eterogenei tra loro. Le funzioni necessarie sono state suddivise in 3 macrogruppi: l’area operativa (in cui vi sono l’autorimessa, l’area di attesa delle chiamate, la residenza, il molo e l’eliporto), l’area amministrativa (con uffici, sala emergenze, archivio, aula corsi e conferenze) e l’area pubblica (con area espositiva e parco). Tutti gli spazi sono stati originati dall’intreccio delle griglie urbane e dagli assi direzionali della città. Nella progettazione attenzione particolare è stata rivolta allo studio dei percorsi cercando di renderli più veloci e funzionali possibili per la risposta alle emergenze, distinguendo i percorsi di rientro dalle chiamate e di carico e scarico merci, oltre alla separazione dei percorsi pubblici, pedonali e carrabili.<br>Le uscite di sicurezza e delle scale di emergenza sono state dimensionate secondo la normativa vigente dello Stato della California. <br>
File