ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06262006-124850


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Luchetti, Emanuel
email address
mapemail@tin.it
URN
etd-06262006-124850
Title
Monitoraggio e Valutazione delle Prestazioni dei Convertitori
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA INFORMATICA
Commissione
relatore Prof. Landi, Alberto
Relatore Prof. Balestrino, Aldo
Parole chiave
  • Buck converter
  • switching converter
  • performance monitoring
  • performance index
  • ultimate frequency
  • robust relay
  • performance assessment
  • relay autotuning method
Data inizio appello
20/07/2006;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
A livello industriale un sistema di controllo di un processo può includere un elevato numero di anelli di controllo. E&#39; realistico prendere in considerazione reparti con qualche centinaio (o addirittura migliaio) di anelli di controllo relativi ad azionamenti e movimentazioni automatiche di varia natura.<br>Il monitoraggio delle prestazioni in tempo reale per identificare anelli scarsamente performanti o mal sintonizzati è divenuta una parte integrante della &#39;manutenzione preventiva&#39; dei processi industriali.<br>Lo scopo di questa tesi è quello di ricavare regole di corrispondenza tra le grandezze caratteristiche di un processo e le variabili che lo rappresentano per rilevare eventuali variazioni del punto di lavoro dovute a cambiamenti parametrici dell&#39;impianto stesso che rendono necessaria una nuova predisposizione, automatica, dell&#39;apparato di controllo.<br>Il processo preso in esame, visto il suo crescente interesse nel campo dell&#39;elettronica di potenza per l&#39;elevato rendimento intrinseco, è quello del controllo automatico di convertitori di potenza a commutazione di tipo Buck.<br>Interessante è il fatto di ricavare regole di corrispondenza tra la tensione di uscita del convertitore e la resistenza di carico alimentata, sfruttando Tecniche Automatiche di Predisposizione di Controllori a Relè per la determinazione dei parametri critici del sistema, in particolare la sua pulsazione critica.<br>E&#39; stato implementato uno schema basato sulla Tecnica a Relè Robusto di K. K. Tan, T. H. Lee e X. Jiang, con l&#39;inserzione di una non linearità (relè) su un anello esterno di retroazione senza interferire con quello interno, per l&#39;innesco di una oscillazione autosostenuta mediante la quale rilevare la pulsazione critica associata al processo.<br>Questa soluzione offre vantaggi in tutte quelle aree chiave del controllo dei processi dove è pericoloso o addirittura non possibile, se realizzate allo stato solido, l&#39;accesso a sezioni interne del sistema.<br>Dai risultati ottenuti mediante le simulazioni effettuate, si deduce che esiste una certa relazione tra pulsazione critica e carico alimentato dal dispositivo.<br>
File