ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06252010-111401


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
TOMA, GIANGASPARE
URN
etd-06252010-111401
Title
Il potere dell'Autorità fiscale tra legalità e discrezionalità.
Settore scientifico disciplinare
IUS/12
Corso di studi
DIRITTO PUBBLICO E DELL'ECONOMIA
Commissione
tutor Prof. Passalacqua, Michela
Parole chiave
  • legalità
  • diritto tributario
  • dicrezionalità
Data inizio appello
08/07/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
08/07/2050
Riassunto analitico
La legalità è il principio in base al quale ogni manifestazione della Pubblica autorità deve rispettare i vincoli imposti dalla legge, quale massima espressione della volontà popolare. <br>Nel diritto tributario la riserva di legge contenuta nell’art. 23 della Costituzione è espressione del principio di legalità, nei termini di conformità sostanziale del provvedimento alla legge, manifesta l’essenza della legalità che tipizza i classici ordinamenti democratici liberali.<br>L’imposizione viene attribuita all’organo più rappresentativo del volere dei cittadini ed a cui fa capo il compito di indirizzo politico, il Parlamento.<br>Le decisioni di fondo, riguardanti la ripartizione del carico tributario in base a criteri di meritevolezza politica, sociale ed economica, volte alla costruzione e all’individuazione delle fattispecie sostanziali che danno vita all’esteso settore del diritto tributario materiale, spettano esclusivamente al Parlamento.<br>L’Amministrazione finanziaria, ancorché non possa sostituirsi al Legislatore nelle scelte riguardanti la determinazione del carico tributario alla luce dei suddetti criteri di meritevolezza, dispone di un’ampia discrezionalità durante le fasi dell’investigazione e dell’esazione. <br>In tale contesto un ruolo di assoluto rilievo è assunto dallo Statuto dei diritti del contribuente che disciplina minuziosamente l’attività discrezionale dell’organo di investigazione tributaria.<br>
File