ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06252008-020456


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
DEL SORDO, FABIO
email address
fadiesis@gmail.com
URN
etd-06252008-020456
Title
Leggi scala per lo studio di magnetosfere di pianeti extrasolari
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE FISICHE
Supervisors
Relatore Prof. Shore, Steven Neil
Parole chiave
  • pianeti extrasolari
  • magnetosfere planetarie
  • emissione ultravioletta
Data inizio appello
22/07/2008;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
In questa tesi viene effettuato uno studio generale della dinamica delle magnetosfere planetarie.
Viene esaminata la struttura della magnetosfera terrestre, la sua dinamica, le correnti ionosferiche e i fenomeni di emissione di aurora.
Verrà quindi trattato il problema dell'interazione tra la magnetosfera e un vento stellare in generale, riferendosi non solo al caso terrestre ma anche ai diversi altri pianeti del sistema solare in generale.
L'interazione tra il campo magnetico planetario ed il vento stellare dà vita ad una serie di fenomeni, quali assorbimento, ricombinazione e riconnessione magnetica, che consentono di ottenere informazioni sui plasmi che circondano un pianeta e popolano la sua magnetosfera grazie allo studio degli spettri tipici di emissione.
Tramite tali fenomeni si possono dedurre leggi scala sull'andamento delle peculiari emissioni magnetosferiche, in particolare grazie alle osservazioni nella zona radio dello spettro.
L'analisi di queste relazioni consente la predizione di fenomeni magnetosferici su pianeti extrasolari e la predizione sulle eventuali possibili osservazioni.
I pianeti extrasolari sono attualmente scoperti essenzialmente mediante il metodo della velocità radiale, che è un metodo di detezione indiretto. L'osservazione di linee spettrali tipiche delle emissioni planetarie è invece un metedo diretto di osservazione, come ad esempio il metodo dell'osservazione del transito sul disco stellare.
Lo studio dell'emissione nella parte ultravioletta dello spettro dà informazioni sulla presenza e abbondanza di elementi nell'atmosfera consentendo, tra l'altro, di avanzare ipotesi sull'abitabilità di pianeti extrasolari.
File