ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06232020-052631


Thesis type
Tesi di specializzazione (3 anni)
Author
PELLICIARI, CHIARA
URN
etd-06232020-052631
Title
Applicazione degli Smart Tools nel controllo ufficiale della produzione primaria: confronto fra il sistema USA e il sistema UE.
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
SANITA' ANIMALE, ALLEVAMENTO E PRODUZIONI ZOOTECNICHE
Supervisors
relatore Prof. D'Ascenzi, Carlo
Parole chiave
  • Controllo Ufficiale
  • produzione primaria
  • Smart Tools
  • remote audit
  • audit da remoto
  • rintracciabilità
Data inizio appello
15/07/2020;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Con il nuovo Regolamento UE 2017/625, vengono apportati cambiamenti sostanziali alla disciplina del Controllo Ufficiale in diversi ambiti pur restando invariati le definizioni, gli strumenti operativi, le finalità e i metodi definiti dalla normativa preesistente. Tra gli elementi innovativi, ritroviamo l’introduzione di nuovi campi di applicazione, la modernizzazione dell’approccio basato sul rischio e la delega di determinati compiti delle Autorità Competenti . L’ultimo fra questi, è un elemento di confronto con il sistema USA, che vede le partnership pubblico-private costituire un pilastro portante nell’organizzazione dei Controlli Ufficiali statunitensi. In questo Paese, la sicurezza alimentare nazionale, la salute e il benessere degli animali sono affidate alle agenzie federali, che per lo svolgimento dei loro compiti, concludono accordi con stakeholders del mondo privato nei vari livelli organizzativi federali, statali e territoriali. Le agenzie stanno attualmente sviluppando un programma strategico che prevede l’utilizzo di strumenti tecnologici di ultima generazione per creare un sistema alimentare più digitale, tracciabile e più sicuro. Inoltre, gli “Smart Tools” consentiranno la conduzione di attività di controllo da remoto (Remote Audit) con opportunità di riduzione dei costi di trasferta, di riduzione dell’impatto ambientale relativo e possibilità di effettuare nella stessa giornata più sessioni su più aziende, localizzate anche in continenti diversi.
Se sarà piuttosto semplice la loro implementazione nelle aziende di trasformazione del settore post-primario, rimane ancora incerta l’applicazione nell’ambito della disciplina del Controllo Ufficiale dell’Unione Europea nel contesto delle produzioni primarie. Nonostante, la pandemia da Coronavirus abbia spinto verso un’evoluzione in questo senso, per alcuni ambiti risulta praticabile solo la tradizionale visita on site.

With the new EU Regulation 2017/625, substantial changes are made to the discipline of Official Control in various areas, while the definitions, operational tools, purposes and methods defined by the existing legislation remain unchanged. Among the innovative elements, we find the introduction of new fields of application, the modernization of the risk-based approach and the delegation of certain tasks of the Competent Authorities. This last one is a good element of comparison with the US system, which sees public-private partnerships constitute a pillar in the organization of US Official Controls. In this country, national food safety, animal health and animal welfare are entrusted to federal agencies, which for the performance of their duties, conclude agreements with stakeholders from the private world at various federal, state and territorial organizational levels. Agencies are currently developing a strategic program that involves the use of the latest generation of technological tools to create a more digital, traceable and safer food system. In addition, the "Smart Tools" will allow to conduct remote audit activities with the opportunity to reduce travel costs, the relative environmental impact and the possibility of carrying out multiple sessions on multiple different companies, planned on the same day.
If their implementation in processing companies in the post-primary sector will be rather simple, the application within the framework of the Official Control regulation of the European Union in the context of primary production still remains uncertain. Despite the Coronavirus pandemic has pushed towards an evolution in this sense, for some areas the traditional on-site control remains the only possible choice.
File