ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06232005-154332


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Parenti, Silvia
URN
etd-06232005-154332
Title
visualizzazione e ruolo del citocromo P450 2E1 nella tossicità da MPP+ in neuroni mesencefalici in coltura.
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE BIOLOGICHE
Commissione
relatore Corsini, Giovanni Umberto
Parole chiave
  • citocromo P450 2E1
Data inizio appello
18/07/2005;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
18/07/2045
Riassunto analitico
Riassunto<br> La malattia di Parkinson è caratterizzata da una degenerazione dei neuroni dopaminergici della substantia nigra che proiettano allo striato. L&amp;#8217;eziopatogenesi della malattia è tuttora sconosciuta ma fra le varie cause, da qualche anno, si è fatta strada quella neurotossica. La scoperta della neurotossica MPTP (1-metil-4-fenil-1,2,3,6-tetraidropiridina) ha infatti permesso di mettere a punto nell&amp;#8217;animale da esperimento un modello sperimentale di malattia di Parkinson. Il gruppo di ricerca con cui ho svolto il lavoro di tesi ha dimostrato che è possibile potenziare la tossicità dell&amp;#8217;MPTP utilizzando delle sostanze quali il DDC (dietilditiocarbammato), il DAS (dialisolfuro) e il PIC (fenilisotiocianato), che fra le loro azioni hanno in comune quella di inibire il citocromo P450 2E1 (CYP2E1). Recenti studi hanno infatti dimostrato l&amp;#8217;esistenza di un sistema di enzimi detossificanti, generalmente epatici, anche a livello cerebrale. Sono state identificate varie isoforme del CYP450 ed in particolare nei neuroni dopaminergici è stato evidenziato il CYP450 2E1.<br> Questo lavoro di tesi è stato volto a dimostrare la presenza del CYP2E1nelle colture primarie di neuroni mesencefalici ottenute da topi SVI ed il suo ruolo nella neurotossicità da MPTP utilizzando colture ottenute da topi knockout per il CYP2E1 (GONZ), mentre come controllo è stato utilizzato ancora il ceppo wild-type (SVI). <br> Utilizzando la tecnica di RT-PCR abbiamo dimostrato l&amp;#8217;espressione del CYP2E1 nelle colture di topi SVI e l&amp;#8217;assenza nelle colture di topi knockout. Abbiamo quindi ricercato la proteina tramite Western blot. I risultati hanno confermato la presenza di una banda di circa 53 KDa corrispondente al citocromo in esame nelle colture SVI, mentre ne hanno confermato l&amp;#8217;assenza nelle colture GONZ. Come ulteriore conferma abbiamo effettuato l&amp;#8217;immunoistochimica sulle colture di entrambi i ceppi utilizzando un anticorpo primario diretto contro il CYP2E1. Anche in questo caso i neuroni di controllo risultano positivi, mentre i neuroni knocknout non lo sono. <br> Abbiamo infine studiato la tossicità dell&amp;#8217;MPP+, il metabolita tossico dell&amp;#8217;MPTP, sulle colture provenienti da entrambi i ceppi all&amp;#8217;8&amp;#730; giorno di crescita in vitro, valutando se ci siano differenze nella risposta al trattamento con la tossina. La tossicità è stata valutata tramite uptake di DA marcata con trizio e dosaggio dell&amp;#8217;LDH nel medium di coltura. I risultati ottenuti non rivelano differenze significative fra i due ceppi, escludendo così il ruolo neuroprotettivo del citocromo.<br>
File