ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06212017-125649


Thesis type
Tesi di specializzazione (5 anni)
Author
FORNARO, MARIAGRAZIA
URN
etd-06212017-125649
Title
Studio del rischio clinico nella malattia aterosclerotica carotidea mediante un approccio anatomo-funzionale multilivello basato sull'imaging in vivo ed ex vivo della placca.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
PATOLOGIA CLINICA
Commissione
relatore Prof. Paolicchi, Aldo
correlatore Dott. Pelosi, Gualtiero
Parole chiave
  • Imaging della placca carotidea in vivo ed ex vivo
Data inizio appello
14/07/2017;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
14/07/2020
Riassunto analitico
Questo lavoro si basa sullo studio del rischio clinico nella malattia aterosclerotica carotidea mediante un approccio anatomo-funzionale multilivello basato sull’imaging in vivo ed ex vivo della placca. Si è cercato infatti di analizzare la relazione tra le caratteristiche dei segmenti di placche provenenti da endoarterectomia carotidea (EAC), i fattori molecolari chiave circolanti e il profilo wear shear stress (WSS) derivato dall’angioCT ricostruita in 3D da utilizzare come strumento di stratificazione del rischio nella stenosi carotidea asintomatica. L’obiettivo di questo studio è individuare i migliori fattori discriminanti locali e sistemici ( dati da geometria della carotide + emodinamica + marcatori molecolari) nelle placche carotidee sintomatiche rispetto a quelle asintomatiche, per una migliore stratificazione del rischio nei pazienti asintomatici. Vengono appunto messi a confronto campioni di carotide provenienti da pazienti sintomatici e asintomatici sottoposti a EAC, utilizzando da una parte la µCT e dall’altra l’istologia/immunoistochimica come tecniche complementari di imaging per l’dentificazione di nuovi biomarcatori morfologici della placca a rischio.<br>Le informazioni utilizzate sono l’imaging in vivo delle carotidi (CTA) per derivarne la geometria della placca; la velocità di flusso: estrapolata attraverso modelli di dinamica dei fluidi computazionale (CFD) del profilo ESS( Endothelial Shear Stress, che è una forza tangenziale alla parete del vaso); i campioni provenienti da EAC analizzati in microCT e istologia per le caratteristiche della placca e la valutazione del calcio, i dati biomolecolari del tessuto e del sangue (cioè CHI3L1, VitDBP, Vinculin, ICAM1, ecc.) L’importante implicazione clinica che si pone come obiettivo dello studio è quella di ridurre gli interventi di endoarterectomia carotidea inutili.
File