ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06212006-094736


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
De Filippi, Matteo
URN
etd-06212006-094736
Title
Stima dell'offset di frequenza per sistemi multiportante a spettro sagomato (FMT)
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI
Commissione
relatore Prof. Reggiannini, Ruggero
relatore Ing. Lottici, Vincenzo
relatore Ing. MORETTI, MARCO
Parole chiave
  • TETRA
  • FMT
  • sistemi multiportante
  • stima
  • offset di frequenza
Data inizio appello
19/07/2006;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
19/07/2046
Riassunto analitico
Il crescente interesse per la modulazione FMT è dimostrato dal numero di articoli apparsi di recente in letteratura in merito all’equalizzazione di canale e alla sincronizzazione del segnale, tuttavia pochi sforzi sono stati fatti finora a riguardo del problema della stima dell’offset di frequenza in sistemi basati sulla modulazione FMT: innanzitutto perché la maggior parte degli studi sono stati indirizzati alle comunicazioni in banda base, ed inoltre perché i contributi precedenti su questo argomento riguardano essenzialmente la modulazione OFDM.<br>Questa tesi pertanto si pone come obiettivo quello di valutare le prestazioni di alcuni algoritmi per il recupero dell’offset di frequenza in sistemi basati sulla modulazione FMT, ed è argomentata nel modo descritto di seguito.<br>Nel primo capitolo si introduce l’architettura del sistema di comunicazione simulato, concentrando l’attenzione sul modello del segnale multiportante FMT e sull’efficiente implementazione del modulatore e del demodulatore. Infine si conclude derivando un modello semplificato del segnale ricevuto utile alla trattazione successiva. <br>Nel secondo capitolo viene prima fatta un’analisi statistica generale del canale radiomobile, evidenziando le problematiche da esso introdotte per una soddisfacente trasmissione, poi si definisce dettagliatamente il tipo di canale multipath implementato, ossia il canale GSM a 6 raggi e i due scenari considerati: Hilly Terrain e Tipically Urban. <br>Nel terzo capitolo si descrivono gli algoritmi di stima dell’offset di frequenza analizzati, cercando di valutare per via teorica le prestazioni in termini di bias ed errore quadratico medio su canale Gaussiano e con fading. <br>Nel quarto capitolo si riportano le curve di MSE (Minimum Square Error) e bias per gli algoritmi di stima, confrontando le prestazioni teoriche con quelle simulate nei due scenari considerati, al variare della velocità del canale, del numero di simboli disponibili per la sincronizzazione e del campo di aggancio degli stimatori.<br>Nel quinto capitolo si concentra l’attenzione su un sistema multiportante radiomobile che utilizzi la modulazione FMT implementato al calcolatore. Dopo aver descritto brevemente le caratteristiche del simulatore e dei blocchi che lo compongono, si mostra, per piccoli valori dell’offset di frequenza, una soluzione alternativa all’impiego degli stimatori.<br>Infine nelle due appendici si possono trovare rispettivamente i calcoli matematici che sono stati utili per le conclusioni sulla valutazione delle prestazioni degli stimatori, e il corpo principale del programma di simulazione implementato, insieme con alcune sottofunzioni che simulano i blocchi principali, scritti in linguaggio di programmazione FORTRAN90.<br>
File