ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06192014-064412


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
DEI, TERESA
URN
etd-06192014-064412
Title
Evoluzione del crimine di stupro nel diritto internazionale penale
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof. Di Martino, Alberto
Parole chiave
  • stupro
  • Tribunale Penale Internazionale per il Ruanda
  • Tribunale Penale Internazionale per la ex Jugoslav
  • Corte Penale Internazionale
Data inizio appello
07/07/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La disciplina del crimine di stupro nell'ambito del diritto internazionale è andata evolvendosi nel corso degli ultimi decenni. Fino agli anni '90 del secolo scorso, lo stupro ha tardato ad essere considerato di per sé un crimine perseguibile nell'ambito del diritto internazionale e quindi a ricevere una precisa collocazione negli strumenti di diritto umanitario. Sono stati gli atroci eventi avvenuti durante i conflitti nell'ex Jugoslavia prima, e nel Ruanda poi, a sensibilizzare e a costringere la Comunità Internazionale a riconoscere lo stupro come fattispecie costitutiva dei crimini di diritto internazionale. La normativa e la giurisprudenza hanno avuto in questo ambito una svolta decisiva, fino a giungere allo Statuto di Roma del 2002 con cui i crimini di natura sessuale furono espressamente inclusi nelle categorie di crimini di guerra, crimini contro l'umanità e genocidio. Tuttavia la giurisprudenza dimostra ancora dei limiti, in particolare nell'applicazione delle norme esistenti e nel chiarirne i punti oscuri.
File