ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06182014-143500


Thesis type
Tesi di specializzazione (5 anni)
Author
CARLI, VALENTINA
URN
etd-06182014-143500
Title
INTROITO DI SODIO E POTASSIO CON LA DIETA NELLA POPOLAZIONE ITALIANA AFFETTA DA IPERTENSIONE ARTERIOSA
Struttura
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Corso di studi
MEDICINA INTERNA
Commissione
relatore Bernini, Giampaolo
Parole chiave
  • SODIO
  • DIETA
  • IPERTENSIONE ARTERIOSA
Data inizio appello
30/06/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Lo scopo dello studio è quello di determinare la quantità media di sodio e di potassio assunta con la dieta in un campione rappresentativo di soggetti italiani affetti da ipertensione arteriosa, stratificando i dati in relazione all’età, al sesso, alla regione di appartenenza ed ai parametri antropometrici. Sono stati pertanto reclutati in 47 Centri di Riferimento riconosciuti dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, 1232 soggetti affetti da ipertensione arteriosa, in trattamento antipertensivo stabile e già sottoposti allo screening diagnostico ed alla valutazione del danno d’organo. Sono stati misurati gli indici antropometrici, la pressione arteriosa e la quantità media di sodio e potassio eliminata con le urine. La sodiuria media è risultata pari a 172 mmol (o 10.1 g/die) negli uomini e 138 mmol (8.1 g) nelle donne, senza differenza significative nelle diverse aree geografiche. Tali dati evidenziano un consumo di sodio nella popolazione italiana affetta da ipertensione arteriosa superiore rispetto alla quantità raccomandata dalla WHO. Inoltre il rapporto medio tra sodio e potassio assunto con la dieta è risultato circa il triplo rispetto ai valori desiderabili. Una graduale e statisticamente significativa riduzione dell’introito di sodio è stata riscontrata in relazione all’aumentare dell’età in entrambi i sessi. In conclusione dallo studio è emerso un eccessivo consumo di sodio e un ridotto apporto di potassio con la dieta rispetto alle quantità raccomandate. In particolare, il maggior introito di sodio è stato riscontrato nei soggetti più giovani affetti da ipertensione arteriosa, in quelli sovrappeso ed obesi.
File