ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06172006-122330


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Cecchetti, Barbara
email address
barbara2@tiscali.it
URN
etd-06172006-122330
Title
Zone umide artificiali per la depurazione di reflui civili; valutazione dell'efficienza depurativa dell'impianto di Dicomano.
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE AMBIENTALI
Commissione
relatore Iacomelli, Aldo
relatore Cini, Carlo
Parole chiave
  • testo unico sulle acque
  • allegato 5
  • constructed wetlands
  • VF
  • SFS-h
  • HF
  • FWS
  • SFS-v
  • phragmites australis
Data inizio appello
14/07/2006;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
14/07/2046
Riassunto analitico
L’elaborato inizia con una descrizione della normativa europea e nazionale in materia di tutela delle acque dall’inquinamento.<br>Viene valutato il D. Lgs 152/99, che per primo in Italia riconosce la fitodepurazione e il lagunaggio tra i cosiddetti “trattamenti appropriati”.<br>Nella prima parte del Capitolo 2 vengono descritti i processi di rimozione degli inquinanti che interessano le zone umide, naturali o artificiali. <br>Dopo una rapida esposizione delle metodologie di depurazione tradizionali, il lavoro descrive i sistemi di fitodepurazione, definendone dettagliatamente le varie tipologie e le caratteristiche ecologiche e botaniche, e indicandone i criteri per il dimensionamento.<br>Seguono alcune valutazioni su vantaggi e svantaggi di questa tecnica e sulle esperienze nazionali nel settore.<br>Nell’ultima parte del Capitolo 2 si esaminano, tra i fitotrattamenti, i sistemi di phytoremediation per la depurazione dei fanghi biologici.<br>La sezione “Materiali e Metodi” descrive l’attività sperimentale di campionamento e le seguenti analisi chimico-fisiche, microbiologiche ed eco-tossicologiche eseguite sul refluo trattato dall’impianto di fitodepurazione di Dicomano. Nella parte “Risultati” si presentano i valori dei parametri ottenuti sperimentalmente, le percentuali di abbattimento degli inquinanti e l’andamento delle concentrazioni lungo gli stadi dell’impianto.<br>La sezione “Conclusioni”, in riferimento ai risultati ottenuti, sviluppa considerazioni sull’efficienza depurativa dell’impianto e sugli aspetti gestionali.<br>
File