ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06152010-162253


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
PERINI, SARA
URN
etd-06152010-162253
Title
Riciclo di plastiche post-consumo da rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE ED IL TERRITORIO
Supervisors
relatore Prof.ssa Coltelli, Maria Beatrice
relatore Prof. Aglietto, Mauro
Parole chiave
  • HIPS
  • ABS
  • riciclo
  • RoHS
  • plastiche da RAEE
  • policarbonato
  • WEEE
  • RAEE
  • rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroni
  • D.Lgs 151/05
Data inizio appello
09/07/2010;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
09/07/2050
Riassunto analitico
ABSTRACT


La tesi descrive, nella prima parte, l'attuale realtà dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) sia per quanto riguarda la loro produzione (nazionale ed internazionale), che per quanto concerne la relativa normativa e gestione.
Successivamente vengono illustrate le caratteristiche delle plastiche che si trovano nei RAEE, nello specifico si descrivono i principali polimeri che le costituiscono e le alterazioni a cui possono andare incontro.
Si procede con una esposizione dello stato dell'arte del processo di riciclaggio delle plastiche, analizzando inoltre le modifiche chimico-fisiche causate dai vari trattamenti del riciclaggio meccanico a cui sono sottoposte le plastiche da RAEE, in base agli studi condotti fino ad oggi.
Nella seconda parte della tesi, che costituisce il corpo centrale di tutto il lavoro svolto, sono riportati i risultati sperimentali ottenuti tramite test termo-meccanici, condotti sulla plastica da RAEE, fornita dalla Tred Carpi.
Questa è stata miscelata in differenti condizioni (tal quale o seccato) e vi sono stati aggiunti vari componenti (antiossidante, compatibilizzanti e policarbonato) al fine di creare un materiale che fosse costituito per una buona parte da plastiche riciclate dai RAEE e che avesse proprietà meccaniche tali da poter potenzialmente sostituire materiali già presenti sul mercato, costituiti da polimeri vergini.
Alla fine è stata preparata una miscela costituita da plastiche da RAEE, policarbonato e compatibilizzante commerciale, da cui si è ottenuto un materiale plastico con ottime proprietà antiurto.
Per completare il lavoro è stato fatto un bilancio economico che ha consentito di valutare la convenienza di produrre tale materiale e stabilire se fosse competitivo rispetto ai materiali in commercio.
File