ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06112015-182213


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PETRICOLA, MATTIA
URN
etd-06112015-182213
Title
La penultima fine: stati intermedi tra la vita e la morte, da E.A Poe ad oggi
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
LINGUA E LETTERATURA ITALIANA
Supervisors
relatore Prof.ssa Dell'Aversano, Carmen
correlatore Prof. Grilli, Alessandro
Parole chiave
  • fantastico
  • liminare
  • liminality
  • stato intermedio
  • in-between
  • intermedietà
  • morte
Data inizio appello
29/06/2015;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La polarità vita/morte rappresenta una delle più importanti categorizzazioni semiotiche a partire da cui studiare la storia della cultura, in generale, e quella delle manifestazioni estetiche (essenzialmente letterarie e cinematografiche, in questo caso) che da essa emanano, in particolare.
La ricerca si propone di contribuire all’interpretazione delle rappresentazioni estetiche del rapporto tra mondo dei viventi e mondo dei morti e, più in generale, del rapporto tra la “Vita” e la “Morte” in quanto modi del (non-)esistere, la cui mise en récit rappresenta un’inesauribile fonte di suggestione narrativa.
Più precisamente, lo studio prende le mosse dalla constatazione di un ampliamento significativo del campo delle produzioni estetiche contemporanee — il testo più antico del corpus, il racconto “The Facts in the Case of Mr Valdemar”, è del 1845 — in rapporto con la polarità vita/morte. Il risultato più interessante di questo ampliamento è consistito nella nascita di un’area dell’immaginario che non è ancora stata resa oggetto sistematico di discorso critico, attiva solo in maniera estremamente discontinua in altri momenti della storia culturale occidentale: gli stati intermedi tra la vita e la morte.
File