ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06112010-152604


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
CAZZULO, MELANIA
URN
etd-06112010-152604
Title
Rhyta egei a forma di protome animale (Media e Tarda età del Bronzo)
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
ARCHEOLOGIA
Commissione
relatore Prof. Benzi, Mario Domenico
Parole chiave
  • Rhyton
  • protome animale
  • libagione
  • sacrificio
Data inizio appello
01/07/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
01/07/2050
Riassunto analitico
Nel primo capitolo sono analizzati i contesti di rinvenimento più significativi di alcuni rhyta a protome animale; altri sono stati rinvenuti in ambienti la cui funzione non è chiara. Per non fare confusione si è deciso di presentare i contesti non suddivisi per tipologie, ma per aree geografiche; per ogni sito i contesti sono presentati in ordine cronologico o di importanza. Da quest’analisi emergono informazioni sulla funzione dei vani e sulle associazioni di manufatti in cui più frequentemente compaiono i rhyta a protome animale. Per questo motivo è stato necessario dedicare un capitolo a quei manufatti, spesso associati ai rhyta in questione, di cui si conosce l’uso o che sono riconosciuti come oggetti con una valenza simbolica. Dopo aver analizzato questi manufatti ed aver presentato alcune testimonianze iconografiche in cui compaiono nel momento del loro utilizzo, o associati fra di loro, come testimoniato archeologicamente, si è cercato di fare il punto della situazione e di intravedere quale fosse la funzione di questi vasi. Il compito è ostacolato pesantemente dalla totale assenza dei rhyta a protome zoomorfa nelle testimonianze iconografiche. <br>A questo punto, prima di formulare ipotesi, si è reso necessario fare una rassegna degli studi riguardanti questa particolare classe di rhyta, a partire dagli inizi del secolo.<br>Si sono rivelate opere fondamentali quelle di Karo, che per primo si è occupato della questione, quelle di Evans, lo scopritore di alcuni dei manufatti più importanti, per arrivare fino a pubblicazioni più recenti, con Rehak, che ha curato l’aspetto della frattura rituale dei vasi in pietra e al fondamentale lavoro di Koehl che ha eseguito uno studio tipologico e funzionale di tutte le forme di rhyta del mondo minoico e miceneo.<br>Mentre si procedeva con la storia degli studi sui rhyta a protome animale, si è tentato di focalizzare l’attenzione su quegli elementi che potevano avvicinare il rhyton alla sua sfera di appartenenza, che in alcuni casi sembra essere quella rituale. <br><br>
File