ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06112008-100813


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
BUCHIGNANI, NICOLA
URN
etd-06112008-100813
Title
Studio di un modello gestionale di minimizzazione dei costi di smaltimento dei fanghi di depuratori civili
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA IDRAULICA, DEI TRASPORTI E DEL TERRITORIO
Supervisors
Relatore Prof. Iannelli, Renato
Relatore Ing. Castrogiovanni, Francesco
Relatore Ing. Giraldi, David
Relatore Prof. Milano, Valerio
Relatore Prof.ssa Scutellà, Maria Grazia
Parole chiave
  • minimizzazione dei costi di smaltimento dei fanghi
  • ottimizzazione economica della gestione dei fanghi
  • individuazione di piattaforme di trattamento dei f
  • database di organizzazione dei dati di impianti di
  • trattamento dei fanghi
Data inizio appello
07/07/2008;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
07/07/2048
Riassunto analitico
La gestione dei fanghi prodotti da impianti di depurazione di acque reflue civili è
una problematica avvertita in tutti i paesi del mondo (almeno di quelli
industrializzati e di quelli così detti in via di sviluppo). Si sta infatti verificando un
aumento delle quantità di fango da gestire le cui cause sono, principalmente, la
crescita della popolazione urbana e il miglioramento della qualità della vita umana.
Al contempo, le normative dei vari paesi impongono limiti sempre più spinti sul
riutilizzo dei fanghi in agricoltura (per questioni di salvaguardia ambientale e di
salute della popolazione) e sullo smaltimento in discarica (riduzione delle quantità
di rifiuti organici da conferirvi). Dato quindi l’aumento delle produzioni e maggiori
restrizioni sulla destinazione finale, si comprende come sia necessaria un’efficiente
gestione dei fanghi per poter minimizzare i costi che comportano.
La presente Tesi di Laurea ha come obbiettivo generale lo studio della gestione
dei fanghi prodotti da impianti di depurazione di acque reflue urbane. In
particolare, si ha la finalità di elaborare un modello di ottimizzazione gestionale su
base matematica della filiera di trattamento fanghi. Tale ottimizzazione è volta alla
minimizzazione dei costi derivanti dalla gestione dei fanghi; inoltre un utilizzo più
razionale e pianificato delle risorse a disposizione può determinare un minor
impatto ambientale da parte delle operazioni connesse alla gestione dei fanghi.
Sono stati sviluppati due modelli di ottimizzazione gestionale che prendono in
considerazione la gestione dei fanghi di depurazione dalla produzione fino alle
attività di recupero e di smaltimento. Uno dei due modelli offre la possibilità di
trattare in maniera differenziata i diversi tipi di fango prodotti, mentre l’altro, che
considera un solo tipo di fango, è sviluppato per adattarsi al caso reale del sistema
depurativo del comprensorio della Valdinievole (A.T.O. 2 – Regione Toscana) di
cui è stata eseguita un’applicazione numerica col modello appositamente
sviluppato. Il confronto fra i risultati dell’applicazione numerica e l’attuale sistema
di gestione dei fanghi suggerisce di utilizzare i modelli di ottimizzazione gestionale
in contesti in cui si devono gestire importanti quantitativi di fango e si devono
percorrere notevoli distanze per il trasporto dei fanghi. In tali situazione l’utilizzo di
un modello di ottimizzazione gestionale trova una maggiore convenienza, dovendo
infatti trattare un maggior numero di dati e quindi con più possibilità di individuare
una strategia di gestione dei fanghi difficilmente valutabile senza l’ausilio di tali
modello.
Lo studio ha anche affrontato gli aspetti normativi e tecnici delle possibili
destinazioni finali dei fanghi, le soluzioni tecniche per la minimizzazione della
produzione dei fanghi all’interno degli impianti di depurazione e si sono stimate le
produzioni di fango dei depuratori del comprensorio della Garfagnana e della
Media Valle (A.T.O. 1 – Regione Toscana) nell’ottica della pianificazione di una
corretta gestione.
File