ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06062016-104527


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BRUSHTULLI, ANTON
URN
etd-06062016-104527
Title
Aspetti della transizione dell'Albania verso l'economia di mercato 1990-2010
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
STUDI INTERNAZIONALI
Commissione
relatore Prof. Cini, Marco
Parole chiave
  • Albania
  • economia
  • sviluppo
  • transizione
Data inizio appello
28/06/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La tesi si pone come obiettivo principale la ricostruzione delle dinamiche economiche e sociali alla base dello sviluppo albanese nel periodo successivo al crollo del regime comunista, una fase di transizione caratterizzata dall'introduzione di strutture di governo democratiche e dal brusco passaggio all'economia di mercato. Partendo dalla sintesi storica delle fasi più importanti della gestione pianificata dell'economia albanese dall'immediato dopoguerra fino al 1989, si è cercato di individuare le vicende, interne e internazionali, che hanno portato al graduale isolazionismo politico ed economico albanese alla base del disastro umanitario vissuto dalla popolazione nei primi anni '90 e, nuovamente, durante la crisi del 1997. Pur focalizzando l'attenzione sul periodo di transizione compreso tra il 1990 e il 2000, caratterizzato dagli sforzi di riordino democratico e dallo smantellamento di tutte le strutture socialiste, si è scelto di concentrare l'analisi sull'evoluzione del settore agricolo albanese partendo dalla riforma di collettivizzazione agraria dell'immediato dopoguerra, passando per l'occupazione e la privatizzazione delle terre delle cooperative dei primi anni '90, per giungere all'individuazione delle principali cause del mancato sviluppo di un comparto che occupa, a tutt'oggi, circa il 40% della popolazione attiva. Inoltre, contestualmente all'individuazione dei principali fattori di polarizzazione della società albanese alla base di una forte concentrazione di risorse umane e materiali nelle aree urbane, a discapito delle aree rurali, si è reso indispensabile un approfondimento sul fenomeno migratorio che ha coinvolto e continua a coinvolgere direttamente o indirettamente l'intera popolazione albanese. A questo proposito, si è cercato di inquadrare nel più ampio contesto di riassetto socio-economico del paese, sia il ruolo delle rimesse sociali ed economiche che gli effetti del brain drain connessi alle dinamiche di migrazione interna e internazionale e ai flussi di migrazione circolare e di rientro. L'ultima parte della ricerca, infine, riguarda la rete di relazioni commerciali e politiche internazionali che hanno svolto un ruolo di primo piano nella storia dell'Albania degli ultimi venticinque anni. Un'attenzione particolare, in questo senso, è stata dedicata all'analisi del complesso sistema di relazioni italo-albanesi di cui si è cercato di mettere in evidenza i tratti salienti, nel tentativo fare luce sulle dinamiche di interazione che hanno avuto un impatto estremamente significativo sulla storia recente di entrambi i paesi.
File