ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06052020-161538


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BIANCHI, SAMUELE
email address
s.bianchi30@studenti.unipi.it, samuele_bianchi@outlook.it
URN
etd-06052020-161538
Title
Un'inedita versione toscana dell'Imago Mundi di Onorio Augustodunense (Firenze, BNC, Magl. XXXVIII 127). Studio ed edizione
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
ITALIANISTICA
Supervisors
relatore Prof. Cigni, Fabrizio
Parole chiave
  • tuscan
  • volgarizzamento
  • Imago Mundi
  • toscano
  • vulgarisation
  • vernacular
  • Imano Mundi
Data inizio appello
13/07/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
(ITA)
La tesi ha per oggetto un saggio di edizione di uno dei due volgarizzamenti di area italiana oggi noti dell'Imago Mundi di Onorio Augustodunense ancora non oggetto di studi specifici.
Il testo in questione, redatto in un fiorentino con alcuni influssi linguistici tosco-occidentali, è leggibile alle cc. 56v-76v del ms. Magliabechiano XXXVIII.127 della Biblioteca centrale di Firenze e conserva quindi un suo peculiare interesse per essere stato trascritto dallo stesso menante del ms. Panciatichiano 32, celebre perché contenente il cosiddetto UR-Novellino.
Il lavoro, partendo dalla circolazione dell'Imago Mundi nel dominio linguistico romanzo nei secc. XII-XIV, prosegue quindi con una visione d'insieme sul manoscritto e sulla fisionomia, per molti versi interessanti del suo copista, e con alcune note linguistiche e grafematiche, per concludersi con un saggio di edizione del testo del volgarizzamento.

(ENG)
This thesis aims to provide an edition of one of the two not yet studied Italian vulgarizations of the Imago Mundi by Onorius Augustodunensis.
The text in question, written in a Florentine vernacular with some west-Tuscany linguistic influences, is legible in the cc. 56v-76v of the ms. Magliabechiano XXXVIII.127 of the Florence’s Biblioteca centrale and therefore retains its particular interest in having been transcribed by the same menante of the ms. Panciatichiano 32, famous because containing the so-called UR-Novellino.
The work, starting from the analysis of the circulation of the Imago Mundi in the romance linguistic domain beetween the XII-XIV centuries, then continues with an overview of the manuscript and the intresting physiognomy of his copyist and with some linguistic and graphematic notes, to end with an essay of edition of the text of the vulgarization.
File