ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06022014-005706


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PETROCCA, ANDREA
URN
etd-06022014-005706
Title
Giustizia di transizione
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
STORIA E CIVILTA'
Supervisors
relatore Fulvetti, Gianluca
Parole chiave
  • ricerca storica
  • giustizia
Data inizio appello
30/06/2014;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Il lavoro si propone di analizzare fondamentalmente due tematiche chiave: giustizia di transizione e il ruolo svolto dalla ricerca storica in uno dei casi più emblematici come quello della strage di Sant'Anna di Stazzema. In particolare il lavoro è stato suddiviso in due parti; la prima mette in risalto la giustizia di transizione: come nasce e si diffonde nella storia, la sua integrazione nel diritto penale internazionale ed infine sottolineare i suoi difetti e le sue conseguenze. La seconda parte prende in considerazione un esempio per testimoniare come la ricerca storica sia stata fondamentale per il compimento di una giustizia anche se con oltre sessant’anni di ritardo. L’esempio viene rintracciato nel caso di Sant’Anna di Stazzema, un paesino in Versilia, dove il 12 agosto 1944 si è consumato uno dei più violenti casi di “guerra ai civili” e al quale non si è riusciti (o voluto) dare la giusta attenzione nel periodo di transizione in Italia, ne dagli Alleati ne dalle istituzioni italiane stesse, sottolineando tutte le falle di cui si caratterizza la giustizia di transizione. Infine si analizza il lavoro svolto durante il processo di La Spezia dalla ricerca storica che ha permesso alla comunità santannina di avere finalmente sia una verità storica che una verità giudiziaria.

The paper aims to analyze basically two key issues: transitional justice and the role of historical research in one of the most emblematic cases such as the massacre of Sant'Anna di Stazzema. In particular, the work was divided into two parts; The first highlights the transitional justice: how does and spreads in history, its integration in the international criminal law and, finally, to emphasize its flaws and its consequences. The second part takes into account an example to testify as historical research has been fundamental to the fulfillment of justice although with over sixty years of delay. The example is traced in the case of Sant'Anna di Stazzema, a small town in Versilia, August 12, 1944 where it is consumed one of the most violent cases of "war against civilians" and to which you are not able (or willing) to give proper attention during the transition period in Italy, it will by the Allies by Italian institutions themselves, pointing out all the flaws which characterizes the transitional justice. Finally we analyze the work done during the process of La Spezia from the historical research that has enabled the community to finally have santannina is a historical truth that a judicial truth.
File