ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05292019-175912


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PETRI, ILENIA
URN
etd-05292019-175912
Title
Aspetti psicologici e relazionali del Caregiving nel Dolore Cronico
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
PSICOLOGIA CLINICA E DELLA SALUTE
Supervisors
relatore Dott.ssa Paroli, Mery
correlatore Dott.ssa Bernini, Olivia
controrelatore Prof. Conversano, Ciro
Parole chiave
  • caregiver nel dolore cronico
  • caregiver
  • dolore cronico
Data inizio appello
20/06/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
20/06/2089
Riassunto analitico
Il dolore cronico è una patologia gravemente invalidante con importanti ripercussioni a livello psicologico e sulla qualità di vita dei soggetti che sono affetti; si tratta di un evento critico che difficilmente può essere considerato come puramente individuale in quanto si instaurano difficoltà profonde non solo per chi riceve la diagnosi ma anche per gli altri membri della famiglia e soprattutto per chi, fra questi, assume il compito di prendersi cura del paziente, ovvero il caregiver. Mentre la ricerca ha ampiamente comprovato l’impatto deleterio del dolore cronico sul singolo individuo, soprattutto in Italia, la letteratura sulle dinamiche psicologiche imputabili all’attività di caregiving è scarsa.
Considerato l’elevato coinvolgimento del caregiver del paziente con dolore cronico nella malattia del suo assistito, questo studio intende valutare quanto quest’ultima vada ad inficiare sul benessere psicofisico del caregiver in termini di sovraccarico assistenziale, ansia e depressione. Nello specifico è stato effettuato un confronto fra il caregiver del paziente con dolore cronico di natura oncologica e quello del paziente con dolore cronico non oncologico per indagare l’esistenza di eventuali differenze fra i due gruppi, non essendo presenti in letteratura evidenze a riguardo. Inoltre si intende valutare come si influenzino vicendevolmente e correlino le dinamiche psicologiche del paziente del suo caregiver. Infine, ulteriore obiettivo della tesi, è stato quello di verificare quanto fattori come l’accettazione psicologica e la catastrofizzazione del dolore possano rivelarsi fattori protettivi o aggravanti, rispetto al sovraccarico e al distress psicologico esperito dal caregiver.
Hanno partecipato allo studio 124 coppie caregiver-paziente, reclutate presso l’SD di Anestesia e Terapia del Dolore dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana. I partecipanti hanno completato una batteria di questionari che indagavano il distress psicologico, l’inflessibilità psicologica, la catastrofizzazione del dolore, il sovraccarico assistenziale e variabili cliniche (intensità del dolore e disabiltà fisica). I risultati indicano che non esistono differenze statisticamente significative, ascrivibili alla diversa diagnosi dei pazienti (oncologica e non oncologica), fra i caregiver in termini di distress psicologico e sovraccarico assistenziale. Inoltre esistono correlazioni significative fra caregiver e pazienti, per quanto riguarda le variabili psicologiche oggetto di studio, a comprovare l’evidenza dell’intrinseca natura interpersonale della condizioni di dolore cronico. Infine le analisi di regressione gerarchica effettuate, suggeriscono che sia l’inflessibilità psicologica che la catastrofizzazione del dolore contribuiscono significativamente a spiegare il distress e il sovraccarico assistenziale del caregiver, indipendentemente dal contributo delle variabili socio-demografiche e cliniche.
I risultati, oltre a evidenziare l’esistenza di una condizione di sovraccarico assistenziale e di distress psicologico nel caregiver del paziente con dolore cronico, indicano l’evidenza di una stretta correlazione fra le dinamiche psicologiche del paziente e quelle del familiare. Quanto emerso dallo studio sottolinea l’importanza del ruolo della famiglia come parte integrante dell’assistenza, in quanto è proprio ad essa che è affidata la gestione quotidiana del malato.
File