ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05262014-135102


Thesis type
Tesi di specializzazione (5 anni)
Author
ORSUCCI, DANIELE
email address
d.orsucci@sssup.it, orsuccid@gmail.com
URN
etd-05262014-135102
Title
Mitochondrial DNA mutations and related phenotypes. The experience of the Italian Network.
Struttura
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Corso di studi
NEUROLOGIA
Supervisors
relatore Prof. Siciliano, Gabriele
Parole chiave
  • mtDNA
  • mitochondrial disorders
  • mitochondria
  • m.8344A>G
  • m.3243A>G
  • single deletion
Data inizio appello
07/07/2014;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Background

Le malattie mitocondriali sono tra le malattie genetiche più frequenti. A dispetto degli straordinari progressi nella comprensione delle loro basi molecolari, le possibilità di trattamento sono ad oggi estremamente limitate.
La rarità di queste malattie rappresenta una delle principali problematiche. Lo sviluppo di un registro informatico dei pazienti con malattia mitocondriale può consentire una miglior Comprensione dei fenotipi e della storia naturale di queste patologie.

Obiettivi e metodi

Lo studio delle correlazioni genotipo-fenotipo nelle malattie mitocondriali è un compito complesso. Le difficoltà sono evidenti: i sintomi possibili sono molteplici, la variabilità clinica è ampia anche all’interno di un singolo genotipo e la potenza statistica è bassa negli studi monocentrici a causa della rarità di queste condizioni. Obiettivo di questo lavoro è una migliore
definizione dei correlati genotipo-fenotipo in un ampio gruppo di adulti e bambini con malattia mitocondriale da mutazione del DNA mitocondriale (mtDNA).
Questo lavoro sarà condotto separatamente per i differenti genotipi (mutazioni puntiformi A8344G e A3243G e delezioni singole del mtDNA), al fine di definire meglio i fenotipi di tre delle più comuni mutazioni del mtDNA.

Risultati

Con questo approccio, siamo stati in grado di ridefinire i fenotipi dei pazienti con una di queste mutazioni patogenetiche del mtDNA, rivisitando le definizioni di condizioni come la MELAS (encefalomiopatia mitocondriale associata ad acidosi lattica ed episodi stroke-like: pazienti con evidenza istologica, biochimica o molecolare di malattia mitocondriale che presentano episodi stroke- 5 like), MERRF (encefalomiopatia mioclonica con ragged red fibers: sindrome mitocondriale in cui il mioclono è la caratteristica clinica prominente, che non presenta i criteri per rientrare tra le altre sindromi encefalopatiche ben definite), sindrome di Kearns-Sayre (KSS: ptosi e/o oftalmoparesi da delezione singola del mtDNA in associazione ad almeno una delle seguenti caratteristiche: retinopatia, atassia, difetti di conduzione cardiaci, ipoacusia, deficit di crescita/bassa statura, coinvolgimento cognitivo, cardiomiopatia) ed oftalmoplegia esterna progressiva da delezione singola (ptosi e/o oftalmoparesi da delezione singola del mtDNA che
non rientra tra i nuovi criteri della KSS né tra i criteri della sindrome di Pearson).

Conclusioni

Grandi studi multicentrici sono necessari per caratterizzare meglio il quadro clinico e la storia naturale di queste malattie, al fine di identificare misure di cui possano beneficiare i pazienti affetti da queste malattie croniche, tuttora incurabili.
File